Barcellona, bloccato lo sversamento dei liquami in spiaggia: erano staccate le pompe di sollevamento a Cicerata e Calderà

- Segnalazioni

Il blocco delle pompe di sollevamento all’altezza del torrente Idria e del torrente Longano ha provocato lo sversamento di liquami fognari alla foce dei due corsi d’acqua, raggiungendo anche le spiagge frequentate dai bagnanti e segnalati con alcuni video alla nostra redazione.

L’assessore Giuseppe Benvegna, insieme al collega Nicola Barbera, hanno avviato già nel pomeriggio di ieri tutte le verifiche del caso riscontrando come il blocco dell’impianto di sollevamento in Stretto II Cicerata e dell’impianto di sollevamento in via Cicerata, che ha provocato la fuoriuscita di liquami dalla condotta fognaria, fino a raggiungere la spiaggia. Secondo quanto accertato l’impianto era stato controllato dalla ditta alle 14 circa ed alle 17.30 entrambi le stazioni di sollevamento risultavano staccate. Nel tardo pomeriggio di ieri sono stati riattivate e lo sversamento sul torrente Idria è stato bloccato, come risulta anche da una verifica condotta stamattina.

Nella zona del torrente Longano si è verificata una situazione simile, con il blocco dell’impianto di sollevamento, in questo caso per una guasto alla pompa, che ha consentito di fermare lo sversamento in spiaggia. In via dei Gelsi ed in via Piave lo sversamento era dovuto alla ostruzione della condotta litoranea di via Spinesante, che è stata liberata riportando la situazione alla normalità. All’altezza di via Eolie erano presenti tracce di sversamenti sulla spiaggia, ma non una fuoriuscita in corso dei liquimi.

Stamattina la situazione è tornato normale, senza alcun sversamento nelle zone segnalate, come riscontrato anche dai consiglieri di Città Aperta, Antonio Mamì e Gabriele Sidoti, che ieri pomeriggio dopo la segnalazione alla nostra testata giornalistica, avevano chiesto attraverso un comunicato un intervento urgente.

.
.
.