Estate circolare 2024 al museo Epicentro di eventi di cultura e arte di rilievo nazionale

- Associazioni in città, Cultura, Attualità

L’estate circolare 2024 al Museo Epicentro di Gala propone eventi di cultura e arte di risonanza nazionale che si svolgeranno nei luoghi espositivi del Museo, eletti nel 2022 dal Mic, Ministero dei Beni culturali tra i “Luoghi del contemporaneo” in Italia

Dopo l’omaggio a Carla Accardi, nel centenario della sua nascita tenuto nel mese di Maggio, il programma nei mesi estivi di luglio, agosto e settembre 2024, prosegue con degli incontri ed esposizioni arricchiti anche con delle pubblicazioni che vede la partecipazione di artisti noti che si esprimono attraverso molteplici linguaggi di arte contemporanea, organizzati dai promotori e fondatori del Museo Epicentro gli artisti Nino Abbate e Salva Mostaccio, con la collaborazione della storica dell’arte Valentina Certo. Il primo evento in programma che si terrà prossimamente sarà la Performance Multidisciplinare “MUTU” che vede la partecipazione di artisti, poeti, fotografi e scrittori che hanno realizzato delle opere uniche tra installazione, pittura, scultura, scrittura e fotografia in tema di “Mutu” idea nata da Nino Abbate, per la libertà della parola, contro ogni forma di oppressione e verità distolte, se nessuno parla le cose non cambiano mai. Come se tutto va bene.

Mutu è un tema attuale nella società contemporanea mondiale sovrastata da guerre, ingiustizie e ogni forma di oppressione verso le persone che ne pagano le conseguenze, dovute ad una mancanza di dialogo. Evento che vede la partecipazione oltre a Nino Abbate, gli artisti, poeti e autori: la maggior parte di essi affermati a livello nazionale con la partecipazione alle mostre più importanti in Italia e all’estero dalla Biennale internazionale d’arte di Venezia alla Quadriennale di Roma, gli artisti presenti: Luca Abbate, Calogero Barba, Alessio Barchitta, Enzo Buscemi, Simone Cardullo, Gino Caruso, Rita Casdia, Valentina Certo, Antonio Cilona, Giuliano Collina, Dario De Pasquale, Salvatore De Pasquale, Valentina Di Salvo, Sebastiano Favitta, Michela Fragale , Giuditta R, Gruppo Sinestetico Giovanni Iudice, Felicia Lo Cicero Elsa Mezzano – Maria Morganti Privitera – Salva Mostaccio – Filippo Panseca – Alessandro Pediti Paolo Puglia – Giuseppina Riggi – Marco Nereo Rotelli – Valeria Sangiorgi – Enzo Sciavolino Filippo Scimeca – Rosy Trapa – Katia Trifirò – Andrea Volo – Patrizia Zangla.

Gli incontri proseguono al Museo Epicentro con la consegna del “Premio Trinacria Circolare 2024” all’artista di origine messinese Giuditta R, che vive a Berlino, affermatasi sulla scena internazionale dell’arte contemporanea, realizza opere che trattano temi sociali che presentano personaggi simili a fantasmi immersi in contesti contorti di fiabe. Le sue misteriose composizioni in bianco e nero cercano di esplorare questioni di spiritualità e consapevolezza di sé, agendo come messaggeri inquietanti del subconscio.

Nel Giardino del Museo Epicentro nel mese di agosto si terrà la cerimonia di premiazione della 14° edizione del Premio internazionale di “Poesia Circolare” che vede la partecipazione di 102 poesie inviate da poeti da ogni regione italiana, che vede come presidente della commissione che giudica le poesie la scrittrice e saggista Professoressa Patrizia Zangla. Gli eventi di questa estate 2024 si chiuderanno nel mese di settembre con la presentazione del libro di Nino Abbate che racconta la storia della collezione del Museo Epicentro in modo dettagliato con gli artisti storici “Dal futurismo alle ultime Tendenze”. Una estate ricca di arte e di cultura che lancia il Museo Epicentro tra i luoghi più attivi e promotori d’arte a livello internazionale.

.
.
.