Giovanni Belardi, l’attore che si è reinventato sui social e diffonde la sicilianità

- Cronaca, Attualità, Musica e Spettacoli

Il 2020 è stato certamente l’anno più duro per gli artisti, anche se – ad onor del vero – nemmeno gli anni immediatamente precedenti e quelli successivi sono e sono stati un Carnevale di Rio. Così, in moltissimi si sono dovuti reinventare, cedere alla creatività e rialzarsi nel miglior modo che conoscono: esercitando l’arte, appunto.

La storia di Giovanni Belardi ha radici molto profonde e qualche volta 24live ne ha anche accennato la particolarità e il successo che le sue interpretazioni hanno riscosso.

Ma non è tutto, anzi non è niente. Durante il periodo di quarantena causata della pandemia, la sua attività di attore, così come quella di molti, si è interrotta bruscamente, forzando inevitabilmente il suo rientro da Roma a casa nella sua “amata Sicilia” – come l’ha descritta e ci racconta.

In quei giorni cercavo di trovare una distrazione, una via di fuga dalla noia e dalla monotonia”.

La storia di Giovanni

Così, per gioco, ho aperto un profilo su Tik Tok, social indiscusso del momento, e ho iniziato a studiarlo fino a pubblicare i miei primi contenuti incentrati sull’intrattenimento“.

Quello che mi mancava di più in assoluto però, era ‘andare in scena’ e l’unico mezzo a disposizione che avevo erano le Live, andare in diretta attraverso i social. Perchè, allora, non improvvisare con contenuti originali come il format fortunato ‘Quiz Live Show’? Si tratta di un vero e proprio one man show dove, nelle vesti di presentatore, conducevo questo gioco a quiz cambiando argomento ogni puntata.

Piano piano le cose iniziavano a funzionare e così sono arrivate le prime collaborazioni con delle aziende al fine di pubblicizzare dei prodotti. Tra le più importanti con cui mi sono trovato a lavorare, c’è: ‘Siculamente’, azienda storica di prodotti originali d’abbigliamento a tema siciliano, e questo mi ha portato alla creazione di una vera community. Dai contenuti a un bellissimo e reale rapporto d’amicizia (e non solo), è stato un attimo. Grazie a Tik Tok, tra uno ‘swipe up’ e l’altro, ho conosciuto Martina che oggi è la mia compagna. Lei della Romagna, io della Sicilia. A fine pandemia, l’ho raggiunta a Cesena e adesso viviamo insieme con il nostro cagnolino Lennon“.

Reinventarsi e ritrovarsi a fare l’attore sì, ma farlo sui social ed essere a metà tra un influencer e un’artista vecchio stile. Dal teatro al teatro della vita, sempre in scena perchè le passioni non smettono di pulsare dentro di noi solo perchè l’ambiente circostante non è favorevole, anzi si adattano al cambiamento e si trasformano dando lezioni di positività e sconfinando in qualcosa che, prima di allora, non avevi mai immaginato.

In bocca al lupo a tutti gli artisti e a Giovanni che ci ha scelti per raccontarci la sua storia!

I suoi profili social:

Tik Tok: https://www.tiktok.com/@giovanni_belardi

Instagram: https://instagram.com/giovanni_belardi_?igshid=YmMyMTA2M2Y=

Facebook: https://www.facebook.com/GiovanniBelardiOff/

YouTube: https://www.youtube.com/GiovanniBelardi

Breve bio:

Giovanni Belardi nasce a Messina nel 1990. Fin da piccolo mostra interesse verso il mondo dello spettacolo. Inizia il suo percorso tra i banchi di scuola per poi frequentare il laboratorio teatrale organizzato dal Teatro Vittorio Emanuele insieme ai docenti Ninni Bruschetta e Maurizio Marchetti. Fatte le basi e i primi spettacoli ha la fortuna di fare la “gavetta” sul campo insieme a vari Maestri del settore, tra questi Giuseppe Pollicina, ricoprendo di volta in volta tutti i ruoli del dietro le quinte per imparare al meglio il linguaggio, le regole e il mestiere dell’attore. Firma le sue prime regie teatrali di Musical, partecipa a numerosi videoclip e cortometraggi e non smette mai di frequentare altri workshop e laboratori con insegnanti nazionali ed internazionali come (Giancarlo Giannini, Carlo Verdone, Hal Yamanouchi, Edoardo Leo, Alessandro Borghi). La sua passione della musica e del canto lo portano nel 2016 a vincere un Contest lanciato dalla RAI partecipando  alla puntata di “Tale e Quale Show diretta da Carlo Conti, come Campione del Web nei panni di Elvis Presley andata in onda in prima serata su RAI 1. Qualche anno dopo frequenta a Roma il Laboratorio di Arti Sceniche diretto da Massimiliano Bruno, autore e regista cinematografico, lì affina gli strumenti per avere dei riferimenti tecnici fondamentali al mestiere dell’attore e partecipa a diverse produzioni cinematografiche.