Terza tappa per “In Gita in Città”, gli studenti a Santa Venera ed al Parco Jalari

- Cultura, In evidenza

Si è svolta stamattina la terza tappa del progetto “In Gita in Città”, dedicata alla riscoperta delle colline barcellonesi, con la partecipazione di un nutrito gruppo di studenti delle scuole primarie e secondarie di Barcellona P.G.

L’evento è stato promosso dal Comune di Barcellona P.G., in particolare dall’assessore alla Cultura ed alla Pubblica Istruzione Angelita Pino che, coadiuvata dall’esperto del sindaco Salvatore Scilipoti, ha accompagnato gli alunni a visitare la storica Grotta di Santa Venera ed il bellissimo Parco Museo Jalari.

L’antichissima grotta di proprietà della famiglia Genovese, che gentilmente ha accolto i visitatori, è un luogo molto suggestivo, importante testimonianza della cultura bizantina. La cappella che precede la grotta è un’opera unica nel suo genere e di fronte questo importante monumento, gli studenti  hanno potuto gustare una buonissima colazione offerta da Sofia Bakery, sponsor della manifestazione.

Il dott. Scilipoti ha spiegato la storia di questo sito, anticamente appartenuto alla famiglia De Gregorio, e quella strettamente connessa a Santa Venera Vergine e Martire, in cui storia e leggenda si intrecciano indissolubilmente. Diversi alunni hanno avuto la possibilità di essere ciceroni per un giorno, illustrando dettagliatamente la storia e le caratteristiche del sacro edificio.

La seconda tappa della gita è stata il noto Parco Museo Jalari, realizzato dai fratelli Mariano e Salvatore Pietrini, dove dominano le artistiche sculture in pietra e i paesaggi mozzafiato. Anche qui gli studenti hanno potuto assaggiare i sani cibi di una volta, come il pane con la marmellata e le torte della nonna.

Soddisfatta per  la buona riuscita della manifestazione, l’Assessore Angelita Pino: “Rinnovo i miei ringraziamenti ai dirigenti ed agli accompagnatori degli istituti comprensivi “Capuana”, “Balotta”, “Bastiano Genovese”, “Militi” e “Foscolo”, al gentilissimo Marco Sofia proprietario del Bakery, a tutto lo staff del Parco Jalari ed alle famiglie Pietrini e Giorgianni, che ha sostenuto questa iniziativa”.

L’Assessore ha inoltre annunciato di essere al lavoro per preparare altre importanti manifestazioni volte a valorizzare i beni culturali cittadini.