I disagi dei pendolari sugli autobus AST diretti a Messina: la segnalazione di alcuni lettori

- Segnalazioni

Alcuni lettori di 24live, pendolari che ogni giorni per studio o per lavoro si spostano in autobus per raggiungere Messina, hanno segnalato la situazione di disagio e di degrado, con cui sono costretti a convivere utilizzando i mezzi dell’AST nella tratta Barcellona Pozzo di Gotto – A20 – Messina.

“Viaggio da due mesi per lavoro ed ho già subito diversi problemi nel percorso per raggiungere la scuola dove presto servizio. A fronte di abbonamenti da 100 euro circa cadauno, dobbiamo viaggiare tutti i giorni su autobus stracolmi, con gente che resta in piedi e con corse spesso soppresse o viaggi interrotti in autostrada per guasti ai mezzi. Oggi, ad esempio, abbiamo viaggiato in condizioni assurde perché ieri si è guastato un mezzo ed hanno fatto salire tutti in piedi. Aggiungiamo che ci sono sedili rotti quasi in tutti mezzi, sporchi e con la carrozzeria interna in uno stato vergognoso”.

La lettrice aggiunge poi un amaro sfogo: “Dove sono i nostri onorevoli… prima di parlare di ponte che si preoccupassero di rendere sicuri ed efficienti tutti gli altri mezzi di trasporto dell’isola con le relative strade di percorrenza che sono diventate trazzere”.

Un’altra pendolare ha riferito dell’ennesimo guasto di un mezzo AST sull’autostrada con la necessità di dover attendere il trasferiti su un altro autobus ed il disagi per lavoratori e studenti di arrivare in ritardo sul posto di lavoro o alle lezioni universitarie.