Briguglio critica la risposta del Ministro alla sua interrogazione parlamentare

- Politica, Primo Piano

In riscontro ad una relazione asettica e formale, limitata alle procedure e alle scadenze previste dalla legge per l’eventuale scioglimento dei Consigli Comunali per infiltrazioni mafiose, Briguglio ha manifestato tutto il suo disappunto. L’onorevole , infatti, ascoltando la risposta del Ministro dei Rapporti col Parlamento, Dino Piero Giarda, in sostituzione del Ministro degli Interni, Anna Maria Cancellieri, ha espresso profonda delusione sulla scelta del Governo di procedere a rilento su una vicenda che invece pende come spada di Damocle sulla vita amministrativa del più grosso comune della provincia di Messina. In particolare Briguglio, sottolineando come siano imminenti le elezioni politiche del 6 e 7 maggio, ha auspicato che un eventuale scioglimento del consiglio comunale non vada a ricadere su amministratori neoeletti, totalmente estranei alle vicende evidenziate dalla Commissione d’Inchiesta. Inoltre l’onorevole del FLI, riferendo di avere notizie che i lavori della predetta Commissione si sono conclusi con la richiesta di scioglimento del Consiglio Comunale di Barcellona Pozzo di Gotto, ha espresso chiaramente la preoccupazione che tale ritardo possa essere determinato da inopportune pressioni politiche.