Eletto il nuovo Comitato Pari Opportunità dell’Ordine Avvocati di Barcellona P.G.

- Cronaca, Attualità, Cronaca, In evidenza

Alle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine Avvocati è corrisposta la nuova elezione del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine Avvocati Barcellona P.G.. La più votata è stata l’avv. Giuseppina Siracusa.

Il Comitato Pari Opportunità nasce in applicazione della normativa nazionale ed europea al fine di assicurare una reale parità tra uomo e donna e tra tutti gli iscritti agli albi e registri dell’Ordine degli Avvocati.

Il 18 e il 19 gennaio, in occasione delle votazioni del rinnovo del Consiglio dell’Ordine Avvocati Barcellona P.G., ha avuto luogo anche la votazione per il rinnovo del CPO.

In ordine di preferenze, i candidati hanno ottenuto il seguente risultato:

Siracusa Giuseppa Concetta225
Mostaccio Chiara224
Ruolo Francesco215
Mario Trifilò210
Aloisio Antonino164
Fazio Rosa117
Basile Piera99

Per un totale di 1254 preferenze espresse, dunque, la più votata è risultata l’avv. Giuseppina Siracusa. Il CPO conterà sei componenti, rimane fuori quindi l’avv. Piera Basile.

Per i fini predisposti, il Comitato può svolgere esemplificativamente compiti di importante valore per la società e per la professione consistenti, ad esempio, in:
a) attività di ricerca, analisi e monitoraggio della situazione degli avvocati e dei praticanti
operanti in condizioni soggettive od oggettive di disparità nell’ambito istituzionale di
pertinenza dell’Ordine degli Avvocati;
b) diffondere le informazioni sulle iniziative intraprese;
c) elaborare proposte atte a creare e favorire effettive condizioni di pari opportunità per
tutti anche nell’accesso e nella crescita dell’attività professionale;
d) proporre al Consiglio dell’Ordine iniziative previste dalle leggi vigenti;
e) elaborare e proporre codici di comportamento diretti a specificare regole di condotta
conformi al principio di parità e ad individuare manifestazioni di discriminazione anche
indirette;
f) promuovere iniziative e confronti tra gli Avvocati ed i Praticanti e gli operatori del diritto
sulle pari opportunità;
g) richiedere l’inserimento nella formazione professionale di moduli atti a diffondere e
valorizzare le differenze di genere ed il diritto antidiscriminatorio;
h) individuare forme di sostegno ed iniziative volte a promuovere la crescita professionale
degli avvocati e dei praticanti operanti in situazioni soggettive od oggettive di disparità e la
loro rappresentanza negli organi istituzionali e associativi anche tramite l’attuazione delle
leggi e dei regolamenti che disciplinano l’ordinamento professionale.

*in foto da sn a dx, gli avvocati: Giuseppina Siracusa, Nino Aloisio, Francesco Ruvolo, Rosa Fazio