L’ospedale Cristo Re ha superato i 100 interventi chirurgici con il robot chirurgico Versius

- Salute e Benessere

L’Ospedale Cristo Re di Roma è il primo ospedale italiano ad aver eseguito oltre 100 interventi chirurgici con il sistema robotico Versius®sviluppato da CMR Surgical.

Il robot è stato infatti adoperato per eseguire 55 procedure mininvasive in urologia(prostatectomie radicali, nefrectomie parziali e radicali); 30 in chirurgia generale(procedure colorettali e interventi di riparazione della parete addominale) e 15 in ginecologia (isterectomie radicali con linfoadenectomia). Il centesimo intervento è stata una prostatectomia radicale eseguita dal Prof. Mauro De Dominicis, Direttore dell’Unità Complessa di Urologia dell’Ospedale Cristo Re di Roma.

Aver superato il numero dei 100 interventi chirurgici eseguiti con Versius rappresenta una pietra miliare per l’Ospedale Cristo Re, parte del Gruppo GIOMI, che è stato il primo gruppo di cliniche private in Italia ad adottare questa piattaforma. L’adozione di Versius segna una svolta verso la robotica chirurgica che permetterà ad un maggior numero di pazienti di accedere alla chirurgia mini-invasiva e beneficiare di tempi di recupero più rapidi, meno cicatrici e meno dolore post-operatorioi

Introdotto all’interno di un programma di robotica multispecialistica, grazie a un design compatto e modulare, il sistema Versius è infatti in grado di adattarsi praticamente a qualsiasi sala operatoria e può essere spostato facilmente tra i reparti dell’ospedale. Versius dà la possibilità ai chirurghi di muovere liberamente le sue braccia robotiche, adattandosi alle sue esigenze per soddisfare al meglio le necessità di ogni paziente. 

“Siamo davvero lieti di aver superato la quota di 100 interventi eseguiti con Versius all’Ospedale Cristo Re. In questi ultimi mesi, l’adozione di Versius ci ha consentito di aumentare l’accesso dei pazienti ai vantaggi della chirurgia mininvasiva in urologia, chirurgia generale e ginecologia. Grazie alle sue dimensioni contenute e al design modulare, Versius si è adattato facilmente alle nostre sale operatorie e ai nostri flussi di lavoro. Non vediamo l’ora di incrementare il nostro utilizzo multidisciplinare di Versius nei prossimi mesi” ha dichiarato il Dottor Ettore De Micheli, Direttore Amministrativo dell’Ospedale Cristo Re.

“Versius è stato progettato proprio per aumentare l’accesso alla chirurgia mini-invasiva. Questi 100 interventi eseguiti all’interno di un unico ospedale da diverse équipe mediche, sono un grande risultato per noi. Siamo lieti che ospedali come il Cristo Re di Roma siano stati in grado di raggiungere questo traguardo in così poco tempo utilizzando Versius” commenta Franz Mazzone, General Manager Italy di CMR Surgical.