Il barcellonese Giuseppe Foti si laurea Campione d’Italia nella Coppa Italia a squadre regionali

- Notizie sportive, Altri sport, In evidenza

E’ arrivato il meritato successo nella Coppa Italia a squadre regionali per il giovane talento barcellonese Giuseppe Foti.

Dopo l’argento ai campionati italiani del novembre scorso, quando era stato costretto a ritirarsi in finale a causa di un infortunio che lo ha bloccato per oltre 4 mesi, l’atleta della Tiger’s Den Barcellona, diretta dai fratelli Giuseppe e Fabio Sottile, ha conquistato il gradino più alto del podio di una delle due competizioni più importanti della stagione sportiva, la Coppa Italia a Squadre Regionali. Le kermesse di livello nazionale si è svolta anche quest’anno nella splendida cornice del Foro Italico, come appendice del Grand Prix, una delle più blasonate competizioni europee per nazionali, finalizzate alle qualificazioni olimpiche. 

La sicurezza e la concentrazione con cui ha affrontato la competizione sono state le armi in più del brillante studente dell’Istituto Tecnico Tecnologico Ettore Majorana di Milazzo, che ha superato ben quattro avversari, tra cui il bravissimo Nicolas Legari, ex campione italiano, vincendo agevolmente la finale contro l’atleta campano Di Palma con il risultato di 31 a 14, in un incontro dove l’esito non è stato mai in discussione.

Il risultato dell’atleta barcellonese ha contribuito al medagliere della squadra regionale siciliana, che con 7 ori, 9 argenti e 8 bronzi si è piazzata al secondo posto a soli 3 punti dalla vincitrice, la fortissima Puglia.

Come in ogni sport – commenta il Maestro Giuseppe Sottile – nel Taekwondo ci sono atleti bravi e poi ci sono i fuoriclasse. Giuseppe Foti è un talento naturale che ben allenato e consapevole dei suoi straordinari mezzi può raggiungere qualsiasi risultato. Va inoltre considerato che il ragazzo ha appena 19 anni e dunque solo all’inizio della maturità agonistica. Dalla sua, peraltro, ha una famiglia che lo segue e lo supporta con sacrifici non indifferenti”.