Progetto Erasmus Steps: accoglienza delle delegazioni Europee al Liceo Scientifico “E. Medi” di Barcellona

- 24live School

Si è svolta all’Istituto di Istruzione Superiore Liceo Medi di Barcellona l’accoglienza delle delegazioni europee nell’ambito del progetto Erasmus+ KA2 “STEPs. Steps to ensure planet sustainability”. Docenti e studenti provenienti da Germania, Portogallo e Svezia hanno partecipato alle attività didattiche e culturali organizzate dall’istituzione scolastica e sono stati ospitati dalle famiglie barcellonesi.

“Sviluppo sostenibile e responsabilità ambientale: ecco le tematiche principali del progetto- spiega la Dirigente Scolastica del Medi, Domenica Pipitò – che si integra perfettamente nel percorso scolastico e si ricollega ad uno dei pilastri dell’insegnamento dell’Educazione Civica permettendo lo sviluppo di competenze trasversali nei partecipanti”.

Durante la settimana di accoglienza, infatti, gli alunni del Medi , insieme ai loro partner, hanno avuto un ruolo attivo nelle attività programmate, realizzando video e presentazioni con approfondimenti sulle sotto-tematiche del progetto. In particolare, sulla raccolta differenziata e lo smaltimento dei rifiuti ma anche sullo spreco alimentare, l’inquinamento degli oceani ed i cambiamenti climatici. Inoltre, divisi in gruppi di nazionalità mista, hanno creato slogan e spots per una campagna di prevenzione sulla protezione dell’ambiente.

“Oltre l’aspetto strettamente didattico – precisa la referente del progetto Maria Anversa Grasso, docente dell’IIS Medi – l’agenda sociale e culturale è stata arricchita da visite guidate sul territorio sia nelle città d’arte (Taormina) sia all’interno del nostro patrimonio naturalistico (escursione a Capo Milazzo fino alla piscina di Venere), includendo il MuMa (Museo del Mare) al Castello di Milazzo. Di fondamentale importanza la cooperazione con gli Stakeholders locali, in particolare con l’Amministrazione Comunale. Le delegazioni infatti sono state ricevute in Aula Consiliare dall’Assessore Roberto Molino ed hanno anche visitato il Centro per la raccolta differenziata “Dusty” grazie alla disponibilità del Direttore Giovanni D’Angelo e della referente, l’architetto Antonia Teatino”.

Durante la cerimonia di apertura nell’Aula Magna del Valli ha avuto luogo un concerto di pianoforte, violino e flauto da parte degli allievi “musicisti” del Liceo Classico e Scientifico per celebrare la Giornata dell’Europa. Nella stessa giornata si è svolto il Quiz sulle Istituzioni Europee che ha visto come vincitore l’allievo Antonio Presti della classe 5A del Liceo Scientifico. Sono state anche premiate le due alunne vincitrici delle due edizioni del Concorso “Art and recycling”, iniziativa nata all’interno del progetto “Steps” per educare gli allievi al principio del “reduce, recycle and reuse” e stimolare al tempo stesso la loro creatività, creando opere d’arte con materiale riciclato. Ha preso parte alla cerimonia di premiazione, in rappresentanza del Comune di Barcellona, l’Assessore alla Cultura Viviana Dottore.

“A tutto questo si aggiungano le attività all’interno delle classi portate avanti fin dall’inizio dell’anno scolastico- precisa la docente referente- basate su metodologie innovative ed attive, sullo sviluppo del pensiero critico e sull’uso delle nuove tecnologie e non finalizzate al mero nozionismo, grazie alla collaborazione di tutti i docenti del Team Erasmus dell’Istituto. E’ stata l’ospitalità delle famiglie comunque a conferire all’esperienza un valore aggiunto. Così tutte le componenti della comunità scolastica hanno contribuito al successo di quest’ultima mobilità del progetto, incluso il personale di segreteria, gli assistenti tecnici ed i collaboratori scolastici”.