Furnari, in sicurezza tre contrade contro il dissesto idrogeologico

- Provincia

la struttura commissariale regionale contro il dissesto idrogeologico – guidata dal governatore Nello Musumeci – ha appaltato le indagini geologiche e i servizi di ingegneria per una progettazione esecutiva in grado di garantire una definitiva sistemazione idraulica delle contrade di Feliciotto, Siena e Bazia nel comune di Furnari.

Il bando di gara è visto l’assegnazione dei lavori al team di professionisti coordinato dalla Litos Progetti srl di Santa Caterina Villarmosa, in ragione di un ribasso del 46,7 per cento.

L’obiettivo è quello di mitigare il rischio idraulico in tre vallate nel territorio di Furnari, con la sua fascia costiera a valle dell’autostrada A20 Messina-Palermo e con un versante, a nord, costituito da colline che cingono l’abitato. Aste torrentizie e saie si trovano invece a sud, sulla linea di costa, dove si riversano le acque provenienti dalle contrade. Una situazione di pericolo e di emergenza causata dalle pessime condizioni dei canali che risentono di una manutenzione a dir poco inadeguata, con grave pregiudizio per l’incolumità pubblica e per le infrastrutture stradali e ferroviarie presenti, ma anche per le opere di urbanizzazione in un sito che ha una forte valenza turistico-ricettiva. E’ programmata, adesso, la pulizia e la risagomatura dell’alveo per assicurare il normale deflusso in condizioni di piena, ma anche la ricostruzione degli argini dei corsi d’acqua, oltre agli interventi di tombinatura per scongiurare fenomeni di esondazione come quella, drammatica, del 2008 che i residenti ancora ben ricordano.

 

 

 

FLACCOMIO GIF