Merì, completati i lavori di riqualificazione della scuola materna “Greco-Carollo”

- Attualità, Provincia

E’ stata riconsegnata ai suoi giovanissimi utenti la scuola materna “Maria Greco Carollo” di Merì. Con una breve cerimonia, che ha visto il taglio del nastro della dirigente scolastica Patrizia Italia, al fianco del sindaco Roberto Bonansinga, e la benedizione del parroco Antonio Salvo, si è completato l’iter di ristrutturazione dell’immobile donato al paese dai benefattori Greco Carollo, insieme alla biblioteca comunale di piazza XXIV maggio.

Il sindaco Bonansinga, accompagnato dagli assessori della sua giunta, dal presidente del consiglio, dall’ing. Giuseppe Mazza e dalla segretaria comunale ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito con il loro impegno alla realizzazione dei lavori, ricordando l’importanza di poter garantire un’edificio moderno e sicuro ai bambini che frequentano la scuola materna comunale. La dirigente scolastica ha ricordato che per tutta la settimana sarà completato il trasferimento delle suppelletili e le verifiche del responsabile per la sicurezza dell’istituto D’Alcontres, da cui dipende la scuola, per eventuali piccoli correttivi nella sistemazione delle aule. Per questo l’inizio dell’attività subirà un leggero ritardo e le lezioni potrebbero iniziare all’inizio della prossima s ettimana.

I lavori erano iniziati a giugno 2018 con un importo di 267.094,37 euro e si conclusi dopo un anno nel giugno 2019. Il finanziamento della Regione era stato definito con una convenzione nel gennaio 2016 e l’appalto è stato affdato ad un’Ati composta dalle società Soc. Coop. C.AR.E.C.A., COSTRUZIONI GENERALI S.r.l. e “TecnoImpianti 2000 di RAINERI Giovanni”.

L’intervento prevedeva soprattutto l’adeguamento dell’edificio alle norme antisismiche ai fini dell’incremento del grado di sicurezza strutturale, il superamento delle barriere architettoniche, la sicurezza antincendio mediante l’inserimento di un ascensore posizionato esternamente alla struttura, l’adeguamento dell’impianto idrico sanitario, di raffreddamento e riscaldamento ed il risparmio energetico mediante l’utilizzazione di infissi a taglio termico ed isolamento a cappotto