La Nuova Igea Virtus completa lo staff tecnico con Salvatore Mamone: la società sta lavorando per definire alcune conferme

- Calcio, Notizie sportive, In evidenza

La Nuova Igea Virtus ha completato la staff tecnico messo a disposizione dell’allenatore Francesco Di Gaetano con l’ufficializzazione dell’arrivo in casa giallorossa di Salvatore Mamone, nel ruolo di collaboratore tecnico.

Mamone è reduce dall’esperienza di vice allenatore della Supergiovane Castelbuono, formazione di Eccellenza che ha disputato la finale di Coppa Italia di categoria contro il Paternò, e ha iniziato la sua carriera nel settore giovanile di diverse realtà calcistiche siciliani. Il tecnico, che ha acquisito il patentino Uefa B, si è dichiarato felice per l’opportunità di collaborare con una società importante come la Nuova Igea Virtus: “Sono entusiasta per l’opportunità che mi è stata offerta di entrare nello staff tecnico di mister Di Gaetano”.

Definito lo staff tecnico, l’attenzione della società giallorossa è concentrata sugli aspetti organizzativi delle prossima stagione e sulla costruzione della rosa che dovrà affrontare un campionato di serie D più equilibrato di quello appena concluso, soprattutto se realtà importanti come Siracusa e Reggina, dovesse ottenere il ripescaggio in serie C. Un’eventualità concreta per gli aretusei (terzi nella graduatoria nazionale) ed un pò meno per gli amaranto, ma non ancora tagliati fuori da questa ipotesi.

Avanti con la programmazione della stagione

In questi giorni l’attenzione è concentrata sulla procedura burocratica di riattivazione dell’impianto di illuminazione, con la richiesta di autorizzazione da presentare insieme a tutta la documentazione necessaria per l’iscrizione al campionato, entro la data del 12 luglio 2024 alle ore 18.

Sul fronte mercato il primo passo è definire la possibile conferma di alcuni giocatori senior, che, insieme al capitano Giovanni Biondo, dovranno diventare lo zoccolo duro dello spogliatoio giallorosso. I nomi sono già noti, il portiere Staropoli, i difensori Della Guardia e Ferrigno, il centrocampista Calafiore e l’esterno d’attacco Longo. Di questo gruppo è proprio quest’ultimo fantasista che ha preso tempo in attesa di una possibile chiamata dalla serie C. Per gli altri una decisione dovrebbe arrivare entro la metà di giugno.

.
.