Operazione Dinastia, la Cassazione annulla la carcerazione per Carmelo Vito Foti

- Cronaca

La sesta sezione penale della Corte di Cassazione ha annullato con rinvio l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Foti Carmelo Vito, indagato nell’ambito dell’operazione Dinastia con l’accusa di estorsione aggravata ed associazione mafiosa. Foti era stato arrestato, ma subito dopo aveva ottenuto la misura degli arresti domiciliari. La Procura Distrettuale si era opposta alla scarcerazione chiedendo al Tribunale del Riesame di applicare la custodia cautelare in carcere. Il Tribunale di Messina aveva accolto la richiesta dei Pubblici Ministeri, ordinando il ritorno in carcere dell’indagato.

Il difensore Gaetano Pino contro il provvedimento di carcerazione ha proposto ricorso per cassazione, sostenendo l’illegittimità della custodia in carcere. La Suprema Corte, ritenendo fondato il ricorso dell’avvocato. ha accolto la richiesta difensiva di insussistenza di esigenze cautelari ed ha annullato l’ordinanza di custodia in carcere, disponendo la misura dei domiciliari a carico di Carmelo Vito Foti.

 

 

 

FLACCOMIO GIF