Barcellona, trovato fungo raro di fronte al Comune

- Attualità

È stato trovato, tra le piante ornamentali di una aiuola nella Via Don Giovanni Bosco di fronte al Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, un fungo raro per le regioni del mediterraneo dal nome Amylosporus campbellii.

Il ritrovamento, effettuato da Filippo Gabriele La Rosa, Felice Mangano e Angelo Miceli, segue, in ordine temporale, un precedente ritrovamento nel territorio messinese, risalente allo scorso mese di luglio ad opera dello stesso Miceli e del Dott. Carmelo Di Vincenzo, dell’Associazione Centro di Cultura Micologica di Messina che hanno segnalato la crescita di numerosi sporofori nel territorio di Rometta Marea.

Il fungo fa parte di una specie tipica delle aree tropicali e sub tropicali dell’Africa, del Nord America meridionale, dell’America centrale e meridionale e del Sud-est asiatico che da alcuni anni ha fatto la propria apparizione anche in Sicilia. Difatti il suo primo ritrovamento, nel territorio europeo, come riportato in letteratura dalla Dott.ssa Annarosa Bernicchia, esperto in materia, risale all’anno 2016 e fa riferimento ad esemplari rinvenuti nel territorio comunale di Siracusa. E’ una specie appartenente al gruppo informale dei Polipori posizionata, secondo la sistematica fungina, nella Divisione Basidiomycota, classe Agaricomycetes, ordine Russulales, famiglia Bondarzewiaceae, genere Amylosporus. Si associa tipicamente a colture e piante ornamentali nelle aiuole, nei giardini, nei parchi, nei viali alberati, anche in prossimità di agglomerati urbani. 

Non è commestibile e raggiunge spesso dimensioni con un diametro di ben 42 cm notevole, come evidenziato da uno degli esemplari ritrovati. I nuovi e recenti ritrovamenti lasciano facilmente dedurre che la specie si è ottimamente acclimatata alla nostra latitudine, dove sembra abbia trovato un habitat ideale per future ed abbondanti fruttificazioni.

 

 

 

 

FLACCOMIO GIF