L’editoria indipendente siciliana insieme nell’Oasi del Libro di Barcellona

- Attualità, Cultura, In evidenza

Apre oggi alle 17 “L’OASI DEL LIBRO”, la fiera degli Editori Indipendenti Siciliani, organizzata nei giardini Oasi di Barcellona Pozzo di Gotto, dalla Giambra Editori. L’iniziata, che ha ottenuto il patrocinio gratuito della Presidenza dell’Assemblea Regionale siciliana, della “Regione Siciliana – Assessorato Beni Culturali e dell’identità siciliana” e del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, vedrà protagonisti i libri ed alcune delle case editrici siciliane più conosciute. Negli stand allestiti sotto i portici del giardino Oasi, insieme alla Giambra Editori, saranno presenti l’Officina di studi medievali, la Glifo edizioni, la Medinova, la Bonfirraro editore, la Kalòs edizioni, l’Aulino editore, il Palindromo e la Splen edizioni e la Navarra editore.

Durante il week-end dedicato ai libri ed alla lettura, non ci saranno solo le presentazionei di testi, ma anche molto spazio alla riflessione su temi d’attualità, dal rispetto per l’ambiente alla violenza sulle donne. Saranno valorizzati alcuni dei beni culturali del territorio con visite guidate a cura delle associazioni Pro Loco Manganaro e Genius Loci, e sono in programma incontri e dibattiti con esperti di diversi settori. Tra gli appuntamenti più attesi ci sarà stasera l’intervento della famiglia Argento, pupari siciliani che racconteranno l”Opira di Pupi” patrimonio orale e immateriale dell’umanità dal 2003.

Il mondo dell’editoria sarà affiancato da realtà culturali importanti capaci di attrarre interesse e pubblico. Un stand sarà assegnato al comprensorio della Provincia di Messina, grazie alla presenza dei comuni di Milazzo, Santa Lucia del Mela, Novara di Sicilia, Castroreale, Montalbano Elicona, Tripi e Terme Vigliatore, dei delegati dei Borghi più Belli d’Italia e dell’UNPLI Pro Loco. Saranno in vetrina anche le attività museale del territorio, con la presenza dei tre musei barcellonesi, Parco Museo Jalari, Museo Etnoantropologico Cassata e Museo Epicentro, e dell’Assessorato alla Cultura di Milazzo, che ha permesso la presenza del “Museo del Mare”.

Tanti saranno gli appuntamenti che proveranno ad accontetare le esigenze di tutti i visitatori, in un evento di cui sarà media partner la nostra testata online 24live.it, che ha accolto con entusiasmo l’invito degli organizzatori.

ECCO IL PROGRAMMA DELL’OASI DEL LIBRO

Sabato 16 Novembre

ore 17:00 Apertura

ore 18:00. Presentazione del libro “Con lo sguardo in su” di Alessia Franco, dialoga con l’autrice Katia Trifirò a cura di Kales Edizioni

ore 18:50 Presentazione del libro “Storia minima” di Matteo Fais Robin Editori, a cura di Leo Club – Pro Loco “A. Manganaro”

ore 19:45 Teatro dei Pupi Siciliani Famiglia Argento “Signuri mei, sintiti, signurimei…”

L’antica famiglia di pupari siciliani ci racconterà l”Opira di Pupi” patrimonio orale e immateriale dell’umanità dal 2003 – ingresso gratuito – priorità d’ingresso ai bambini

ore 21:00. Omaggio ad Andrea Camilleri “I Cannoli del Dottor Pasquano” a cura di Enza Catania – Pasticceria

Domenica 17 Novembre

ore 11:00. Convegno: “Femminicidio” Saluti: Carmelo Catania Segretario Associazione Antimafie “Rita Atria”

Relaziona Graziella Rapisarda Proto Direttora “Le siciliane – Casablanca”, a cura dell’Ass. Antimafia “Rita Aria”

ore 11:45 Visita guidata alla Basilica di San Sebastiano, a cura della Pro Loco “A. Manganaro” – Barcellona P.G.

ore 17:00. Presentazione del libro  “Il Medicartista” di Salvatore Nocera Bracco a cura di Medinova

ore 17:40. Incontro “4 nuovi depliant per 4 nuovi itinerari” a cura di Genius Loci – Itinerari Barcellonesi

ore 18:30. Presentazione del libro “Francesca Serio – La madre ” di Franco Biandi dialoga con l’autore Ottavio Navarra, a cura di Navarra Editore

ore 19:20. Convegno “Parlatene! Parlatene sempre! Testi pensanti” a cura di Città Aperta

ore 20:00 Visita guidata “Un tuffo nel passato: tra vecchie carrozze e murales scoloriti” a cura di Genius Loci

ore 21:00. “Il Riso Nero della Regina” a cura della Pasticceria De Pasquale dal 1965