Vertenza Gesenu-Ato Me2: nessun risarcimento per la ditta, la soddisfazione dell’amministrazione di Merì

- Senza categoria, Politica

I giudici del Corte d’Appello di Perugia sezione civile hanno respinto il ricorso presentato dalla ditta Gesenu nei confronti dell’Ato Me2 e di tutti ci comuni che costituivano l’ambito territoriale che gestiva la raccolta rifiuti dal 2006 al 2012. Le casse comunali non verranno intaccate con somme consistenti che per il comune di Merì ad esempio ammontavano a circa 600 mila euro. “Esprimiamo la nostra soddisfazione – afferma il sindaco Roberto Bonansinga a nome dell’amministrazione – nell’apprendere che l’azione legale nella controversia tra Gesunu e l’Ato Me2, con il coinvolgimento del comune di Merì, ha avuto esito positivo, con la condanna della ditta, che non potrà pretendere il pagamento di ingenti somme. Ringraziamo per l’impegno il legale avv. Caterina Mostaccio, che ha assistito il comune di Merì nella controversia”.