Calcio. Caragliano e Salamone riconfermati sulla panchina del San Biagio

- Calcio, Terme Vigliatore, Attualità, Sport, Provincia

Dopo la festa promozione, in casa San Biagio si inizia già a pensare al futuro. Nei giorni scorsi, società e staff tecnico si sono ritrovati per definire gli obiettivi della prossima stagione che, a sentire il presidente Genovese, non dovrà essere interlocutoria. La società è ambiziosa e intende allestire un organico in grado di ben figurare anche in una categoria superiore. Le certezze per ora passano dalla panchina: Nico Caragliano e Roberto Salamone guideranno il San Biagio anche l’anno prossimo. Spetterà a loro – esattamente come l’estate scorsa, quando il destino della squadra era ancora incerto – il compito di costruire una rosa competitiva, possibilmente senza fare rivoluzioni. L’obiettivo è riconfermare gran parte dei giocatori che hanno disputato l’ultimo campionato. A breve inizieranno i colloqui individuali per capire su chi sarà possibile fare affidamento anche nella stagione 2016/2017. Nel frattempo il presidente del San Biagio, Domenico Genovese, si gode ancora il salto di categoria e ringrazia chi lo ha reso economicamente possibile: cioè gli sponsor, “senza i quali non avremmo raggiunto questo obiettivo. Sono stati fondamentali, contiamo di averli con noi anche il prossimo anno”, si augura il numero 1 gialloverde.

Una spinta in più, in Promozione, arriverà anche dal tifo organizzato, con cui –  giusto prima dello spareggio con il Gescal – è riscoppiato l’amore dopo due stagioni di “gelo” a causa di qualche incomprensione con la società, ora definitivamente superata.