Sport e Covid-19: la resilienza dell’atletica leggera

- Punti di vista, Notizie sportive, Altri sport, Sport

Nella scorsa puntata di “Punti di Vista” con Emanuele Torre e Nunzio Scolaro si è avuto modo di fare il punto su “Sport e Covid-19”, focalizzando l’attenzione sull’Atletica Leggera

Il prossimo appuntamento con lo sport, l’Asd Duilia Barcellona e l’atletica leggerà sarà il prossimo 8 aprile alle ore 19

Qui, è possibile rivedere l’intera puntata

L’incontro online è stata l’occasione per soffermarci e riflettere su criticità e punti di forza del periodo pandemico rispetto allo sport e in particolare all’atletica leggera, con particolare attenzione al territorio di Barcellona Pozzo di Gotto.

“Il rapporto che si crea con i propri atleti non è solamente sportivo, – ha sottolineato Emanuele Torre, allenatore di 2° livello dell’asd Duilia Barcellona, per la quale ricopre anche il ruolo di vice presidente – ma soprattutto umano e relazionale. Il Covid può aver bloccato le strutture, ma non ha fermato la passione per lo sport e la voglia di ogni protagonista di rendere vivo e acceso questo legame. Dopo il primo lockdown, ci siamo resi conto che potevamo tornare a ‘impossessarci’ del nostro campo e con le dovute attenzioni, siamo riusciti e riusciamo a fare attività in totale sicurezza”.

Un racconto rincuorante, da parte di chi lo sport lo ha praticato per passione e lo sceglie ogni giorno come educatore – allenatore.

Un dialogo piacevole e lungo quasi un’ora, in cui si è avuto modo di approfondire diversi aspetti, tra cui la ristrutturazione dello Stadio “Barone-D’Alcontres”, le attività praticate durante l’ultimo anno e l’ospitalità degli spazi disponibili a tutti gli operatori di sport della città di Barcellona Pozzo di Gotto. Molti i temi trattati e gli spunti che i due protagonisti hanno potuto approfondire.

In ultima istanza anche le possibili attività future tracciate da Nunzio Scolaro, Presidente Fidal Messina, istruttore di 1° Livello dell’ASD Podistica Capo D’ Orlando, Giudice Regionale e fiduciario del del Coni per il comune di Barcellona.

In questo momento c’è molta paura, – afferma Nuncio Scolaro – ma avere un pizzico di coraggio per riuscire a rimodulare tutte le attività in totale sicurezza, ci permetterebbe di effettuare quel passettino in più verso la normalità. Risentire il gusto dell’atletica fatta su strada ricomincia con una manifestazione bellissima all’interno del circuito “Run4hope” che dal 22 al 30 maggio vedrà tutta l’Italia correre a sostegno della ricerca.

Si tratta del primo grande Giro d’Italia podistico a staffetta con l’esclusivo scopo di raccogliere fondi a sostegno di AIRC e AIL. Nell’edizione 2021 si correrà in ogni Regione d’Italia, sostenendo AIRC per la cura dei tumori infantili.

Il prossimo appuntamento con lo sport, l’atletica leggera e l’Asd Duilia Barcellona è per l’8 aprile alle ore 19.00.

 

 

 

FLACCOMIO GIF