Far rinascere le donne dopo la bulimia: è l’obiettivo di Imma Venturo, ex bulimica e operatrice sanitaria

- 24liveBook, Attualità, Salute e Benessere

Il 14 gennaio incontro di presentazione del libro “Saziare la bulimia”

Link alla diretta: https://youtu.be/ifcZEZ3e3NY

 Risorgere dalle proprie ceneri come una fenice e aiutare le altre donne a uscire dall’incubo della bulimia. È la storia di Imma Venturo, scrittrice e life style coach che il 14 gennaio presenterà il libro “Saziare la bulimia” sul canale YouTube dell’associazione “Stella & Aratro” nell’ambito di una serie di incontri che parlano di tematiche sociali, culturali e di interesse generale.

Imma Venturo ha 41 anni, è nata a Napoli. Per molti anni ha vissuto con un disturbo dell’alimentazione molto grave che le ha condizionato ogni campo dell’esistenza, dal lavoro alla vita personale. Fino al momento in cui ha trovato il modo di ‘rinascere’ a nuova vita attraverso percorsi terapeutici mirati. Grazie anche alla sua competenza in ambito sanitario, – Imma è un’operatrice sanitaria – ha ideato un percorso di coaching individuale e di gruppo che sta aiutando molte donne ad uscire dal tunnel della patologia.

Il DCA. Mangiare e vomitare, digiunare, punirsi con comportamenti autolesionistici sono alcuni comportamenti tipici dei disturbi del DCA, lo spettro dei disturbi dell’alimentazione, che ha manifestazioni diverse che vanno dall’anoressia, alla bulimia al binge eating con alcuni fattori denominatori comuni: distorsione dell’immagine di sé, scarsa autostima, incapacità di gestire le emozioni negative. 

In Italia, sono più di tre milioni a soffrirne, ma si stima possano essere di più dal momento che circa il 40% non riceve una diagnosi. Il sostegno psicologico e, nelle forme più gravi, il trattamento farmacologico sono una via per trattare questo tipo di disturbo, che nel 70% dei casi arriva alla guarigione. In maniera complementare, sono molto efficaci i gruppi di auto aiuto, che individuano dei percorsi di intervento che aiutano a superare la malattia. Il gruppo di aiuto “Saziare la bulimia” ha già aiutato tante donne a uscire dal disturbo e a riappropriarsi della propria vita.

Segui Imma Venturo sui social: SAZIARE LA BULIMIA

FACEBOOK

 INSTAGRAM  

Inoltre Imma Venturo fa parte del Collettivo Scrittori Uniti un altro modo per poter portare il mio messaggio di sensibilizzazione nei riguardi dei disturbi alimentari.

Collettivo Scrittori Uniti è nato nel 2018 per promuovere e portare i libri nelle principali fiere italiane. Diretto da Claudio Secci, Jessica Maccario, Manuela Siciliani, Alessia Francone e Manuela Chiarottino, che hanno messo a disposizione gratuitamente la loro esperienza per aiutare gli autori e si sono uniti per dare un’organizzazione solida al collettivo, ha partecipato nel corso degli anni a molte e importanti manifestazioni librarie come il Salone di Torino, il Pisa Book Festival, il Salone della Culturale di Milano, Libri in Nizza e il Modena Book, oltre ad altri eventi minori. Più di duecento autori sono stati valutati positivamente dal comitato e hanno avuto la possibilità di aderire alle iniziative proposte, sia fisiche che virtuali. Nel corso del 2020, in seguito alle chiusure che hanno costretto a rimandare molte fiere tradizionali, il Csu ha deciso di non fermarsi e ha inventato le fiere virtuali, divise per genere; ne sono state realizzate diverse durante dell’anno, dedicate al romance, al thriller, al fantasy, alla narrativa, alla poesia e ai ragazzi. Gli autori hanno potuto farsi conoscere attraverso delle video interviste sotto la quale i lettori potevano acquistare i libri e il successo ha fatto sì che venissero presentate a distanza di pochi mesi.

 

 

 

 

FLACCOMIO GIF