Il CT Mortellito conquista la vittoria nella competizione “Major di Bologna”

- Altri, Sport

Il CT Mortellino Barcellona composto da Marco Rossitto, Antonio e Claudio La Torre, Carmelo Sciacca, Carmelo Natale e Filippo Cubeta, lo scorso weekend, ha preso parte al “Major di Bologna”, una delle più importanti competizioni annuali del circuito internazionale di calcio da tavolo.

Svoltasi in piena sicurezza, presso il Palasavena sito nel capoluogo emiliano, la spedizione ha portato grandi successi in casa CT Barcellona, ottenendo la vittoria sia delle competizioni individuali che di quelle a squadre. A vincere il titolo individuale è stato infatti il giovane Claudio La Torre: dopo aver superato la fase a gironi in testa al proprio raggruppamento, supera Dimopoulos ai quarti (3-1) e Patruno in semifinale (3-2). Arriva quindi in finale dove si scontra con Luca Zambello, proveniente dai ranghi del Reggio Emilia, blasonato team di Serie A.

Dopo un match al cardiopalma, conclusosi 3-3 ai tempi regolamentari, a spuntarla è proprio Claudio con un gol a 40 secondi dalla fine dei tempi supplementari, vincendo a soli 18 anni il suo primo Major. Biancorosso è anche il Cadetti, vinto da Carmelo Sciacca in finale contro il compagno di squadra Filippo Cubeta. La medaglia d’oro arriva anche nelle competizioni a squadre: superata la fase a gironi, il CT Barcellona incontra Reggio Emilia in semifinale, conquistando una grande vittoria per 2-1 e volando quindi in finale contro il Bologna, team ospitante. 

Ancora una volta un match ricco di emozioni e colpi di scena che, nonostante si sia concluso con un pareggio (1-1), ha visto prevalere la squadra del Longano grazie al vantaggio di un gol nella differenza reti, che così accoglie per la prima volta nel suo Palmares la vittoria di un Major.

 

 

 

FLACCOMIO GIF