La Figc ha deciso, Reggina promossa in B e Palermo in C: attesa per i Dilettanti

- Calcio, Sport, In evidenza

Il Consiglio Federale della Figc ha definito i criteri per la conclusione del campionato nazionali. Se per la serie A in caso di interruzione definitiva del torneo, si prevedono playoff e playout o in alternativa il ricorso al famigerato algoritmo, per la serie C e la serie D sono arrivati i verdetti. E’ stata definita la promozione di Reggina, Monza e Vicenza in serie B e delle prime classificate di serie D, tra cui il Palermo. Dalla D retrocedono direttamente le ultime quattro dei nove gironi e quindi a cascata dovrebbero arrivare anche le promozioni in D per le due capolista di Eccellenza, Dattilo e Paternò, ed in Eccellenza per le prime delle classifica nel torneo di Promozione, Sciacca, Igea 1946, Aci Sant’Antonio e Siracusa. L’ultima parola sarà affidata al consiglio nazionale della LND, previsto tra mercoledì e giovedì, con la ratifica ufficiale delle scelte.

La linea è comunque tracciata, anche se il nodo resta quello delle retrocessioni tra i tornei dilettanti. La Figc ha indicato la via, con la promozione delle capolista e il ritorno nella categoria inferiori per le squadre agli ultimi posti in classifica, ma l’ultima decisione spetta alla LND, che dovrà dirimere l’intricata questione, mediando tra gli interessi contrapposti di chi vuole evitare la retrocessione e di chi invece vuole raggiungere il traguardo della promozione.

In attesa c’è anche la Nuova Azzurra, la formazione di Barcellona prima nel girone D di Prima categoria, che potrebbe ottenere il meritata salto in Promozione.