“#Restiamoacasa, ma divertiamoci con le Cuddure in quarantena”, l’iniziativa di un nutrizionista

- Attualità, Provincia, Delizie e Sapori, Salute e Benessere

“Giorni fa, – racconta a 24live.it il Dr Giuseppe Geraci – ho ricevuto la richiesta di aiuto di una madre per una bambina che ha l’ansia di morire, vessata, come siamo tutti, da una moltitudine di notizie infauste durante tutto il giorno. Ogni pomeriggio quando la protezione civile passa col megafono ad invitare tutti di rimanere a casa, lei piange a dirotto e non riesce a smettere. Allora mi sono chiesto come la potevo aiutare. Ho pensato che programmare le nostre giornate può essere una valida alternativa e che io potevo aiutarla, programmando di cucinare a piccoli passi qualcosa di buono”.

Da qui è nata l’idea del biologo nutrizionista Giuseppe Geraci che ha lanciato, tramite social a tutta la rete dei suoi pazienti e non, l’iniziativa “Cuddura in Quarantena”.

“Si avvicina il periodo pasquale e cosa c’è di più buono delle nostre ‘Coddure’? – afferma Geraci – Visto il nostro tempo a disposizione, che ne dite di partecipare tutti insieme al GIOCO ‘CUDDURA in QUARANTENA’? L’obiettivo è divertirsi in famiglia, mangiar sano anche in quarantena e… venire pubblicati sui giornali!”
Come? Basta seguire le istruzioni e mandare foto, video e commenti al numero 338 755 5840.

“Se #restiamoacasa è sicuro che #celafaremo. Ma tutti insieme.” – conclude il Dr Geraci.