Calcio Promozione, l’Igea batte il Merì (4-1) e rosicchia due punti all’Acquedolci

- Calcio, Sport, In evidenza

L’Igea affronta la gara con il Merì con il consueto 3-4-3 che vede in attacco il tridente con Genovese, Paludetti e La Spada supportato dai centrocampisti Mondello, Crifò, Gatto e Leo. Davanti al portiere Barca si schierano i centrali Tricamo, Parisi e Sciotto.

Dopo una lunga fase di studio, la prima occasione è di Mondello al 17′ con una conclusione dal limite che costringe il portiere Rotella a deviare in calcio d’angolo. L’Igea non riesce a scardinare il bunker del Merì, nonostante la supremazia territoriale messa in campo dall’undici giallorosso. Al 21′ ci prova ancora Mondello su punizione, ma la palla sfiora il palo e muove esternamente la rete merìese, dando l’illusione del gol. Il Merì si fa insidioso al 25′ con una tiro di Impalà dal limite, che non centra la porta per poco. Al 36′ arriva il vantaggio giallorosso con il colpo di testa di Parisi, sugli sviluppi di una punizione calciata da Gatto. L’Igea al 39′ va vicina al raddoppio con Mondello, che arriva al 40′ con un tocco in mischia sotto misura di Sciotto. Terzo gol dell’Igea al 42′ con una conclusione sotto porta di La Spada. Il primo tempo si chiude con un 3-0 costruito dai giallorossi in sei minuti dal 36′ al 42′, proprio mentre arriva la notizia dello svantaggio della capolista Acquedolci nel derby contro l’Acquedolcese.

Le squadre tornano in campo con i giallorossi che continuano a creare occasioni da gol con Parisi, Paludetti e Genovese. Arriva intanto il pareggio dell’Acquedolci nel derby con l’Acquedolcese (2-2). All’11’ l’arbitro assegna un rigore per una fallo di mano di Tricamo in area giallorossa. Dal dischetto realizza Mastroieni spiazzando il portiere Barca. L’Igea controlla la partita ed incassa il pareggio della capolista Acquedolci, che vede ridotti a 3 in punti di vantaggio dai giallorossi. Inizia la girandola della sostituzione, che non cambia l’andamento della gara, con l’Igea che gestisce il vantaggio. Al 35′ Mondello va vicino al gol con una punizione velenosa, che costringe Rotella ad un tuffo plastico per evitare la marcatura. Al 37′ arriva il quarto gol dell’Igea con un rigore conquistato da Leo, falciato in area da Trimboli, e trasformato da Paludetti. Dopo 4 minuti di recupero, la partita si chiude con la vittoria dell’Igea, che recupera due punti sulla capolista Acquedolci fermata nel derby dall’Acquedolcese.

PROMOZIONE GIRONE B – 17^ Giornata – Ore 14:30
1946 Igea – Merì 4-1
Due Torri – Pro Falcone 3-1
Nuova Pol. Acquedolci – Acquedolcese Nebrodi 2-2
Nuova Pol. Torrenovese – Polisportiva Gioiosa 1-5
Rocca di Caprileone – Nuova Rinascita 2-1
Santangiolese – Castelluccese 2-2 ore 15:00
Sinagra – Gangi 3-1
Supergiovane Castelbuono – Stefanese 2-1
Acquedolci 43
Igea 1946 40
Santangiolese Calcio 33
Gangi * 26
Sinagra Calcio 26
Acquedolcese Nebrodi 26
Rocca Di Caprileone 26
Due Torri * 24
Polisportiva Gioiosa (-1) 23
ACR Castelluccese 21
Nuova Rinascita 19
Pro Falcone 17
Merì 13
Nuova Pol. Torrenovese 13
Supergiovane Castelbuono 13
Stefanese Calcio 11