Sequestrato l’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Barcellona

- Cronaca, Primo Piano

La Commissione d’Inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale, presieduta dal senatore Ignazio Marino, ha avviato il sequestro dell’ospedale psichiatrico giudiziaro di Barcellona, perchè «nonostante i miglioramenti notati nella cura degli internati – spiega il presidente della Commissione, Ignazio Marino – il diritto alla salute non è assolutamente garantito». I 230 ospiti dell’Opg di Barcellona dovranno essere trasferiti entro 30 giorni, quando scatterà la chiusura della struttura, che sarà riaperta solo dopo gli interventi per la sua riconversione in carcere ordinario per detenuti accusati di reati minori. “Questo provvedimento – dichiara il direttore Nunziante Rosania – arriva come un fulmine a ciel sereno, dopo che nella sua ultima visita, la commissione aveva sottolineano il buon livello di assistenza garantita agli internati. Il problema serio adesso è quello di trovare una soluzione per il trasferimento degli internati, considerato che la Regione non ha ancora recepito il decreto per il trasferimento delle competenze sanitarie sui malati ricoverati nell’Opg e non sono state individuate strutture adeguate per ospitare i malati di mente”.

.
.
.