Primo stop del Censimento della popolazione

- Attualità, Ultime Notizie

Ieri mattina è  scaduto il termine per la restituzione dei questionari del censimento della popolazione anche per i residenti nei comuni con più di 150 mila abitanti.

Si è, dunque, chiusa ieri la prima fase, quella onLine. Resta adesso la parte cartacea, che dovrà essere restituita ai propri centri di destinazione.

Chiusi anche il contact center, che ha gestito dall’inizio di ottobre le  richieste di chiarimenti provenienti dai cittadini. I  ritardatari, però, per alcuni giorni possono consegnare il questionario agli Uffici Comunali di Censimento e ai loro Centri di Raccolta decentrati sui territori comunali. L’elenco dei centri con i loro indirizzi è  accessibile dalla home page del sito censimentopopolazione.istat.it.

Per Barcellona Pozzo di Gotto la sede è in via Stefano Cattafi, 53; Centro comunale di raccolta c/o servizi demografici.

Si ricorda che il cittadino non censito sarà a rischio di cancellazione dall’anagrafe del Comune, mentre chi rifiuta di restituire il questionario compilato al rilevatore, violando l’obbligo di risposta al censimento, diviene passibile di una sanzione che può variare da  un minimo di 206 ad un massimo di 2065 euro.

 

 

 

 

FLACCOMIO GIF