A Barcellona, la “Mostra-Evento”- Omaggio a Mariano Pietrini a cura di Rosario Andrea Cristelli

- Associazioni, Associazioni in città, Cultura, Attualità

Venerdì 09 febbraio dalle ore 16,00 alle ore 19,00 presso i locali della Vecchia Stazione FF.SS. di Piazza Stazione – Seme D’Arancia, a Barcellona Pozzo di Gotto (ME), sarà possibile partecipare alla MOSTRA/EVENTO “Omaggio a Mariano Pietrini”, a cura dell’architetto Rosario Andrea Cristelli con GALLERIA PROgetto CITTA’. Un evento culturale e sociale per celebrare l’artista della luce precocemente scomparso nel febbraio 2017 che, ha lasciato però, nella città del Longano, un grande segno artistico, la sua più grande opera, l’utopia realizzata del PARCO MUSEO Jalari di Maloto, realizzato con il fratello Salvatore Pietrini e con la collaborazione dell’intera famiglia allargata Pietrini_Giorgianni, un’oasi di bellezza che ha qualificato esteticamente una porzione di territorio.

Per celebrare Mariano Pietrini, saranno esposte in mostra le opere mediterranee di Tina Maio, con i contributi di Patrizia Donato, Giovanni Gargano, Daniela Genovese, Tina Maio, Nunzia Giaimis, Giovanni Liggio, Rosita Randazzo, Silvia Ripoll e Marco Rizzo che hanno realizzato un’opera dedicata al maestro Mariano Pietrini a partire dall’anno 2018 e riunite in collezione e custodite da GALLERIA PROgetto CITTA’.

WhatsApp-Image-2024-02-07-at-15.10.08-511x1024 A Barcellona, la "Mostra-Evento"- Omaggio a Mariano Pietrini a cura di Rosario Andrea Cristelli

La Mostra Evento “Omaggio a Mariano Pietrini” ospiterà inoltre una sezione didattica con gli elaborati realizzati dagli alunni delle seconde classi dell’Istituto Comprensivo Salvo D’Acquisto di Messina – Dirigente Prof. Pietro Ruggeri, realizzati nell’anno scolastico 2022-23 in un progetto di approfondimento artistico coordinato dai docenti Rosario Andrea Cristelli e Mary Contarino che hanno approfondito l’operato dell’artista barcellonese, visitando anche il Parco Museo Jalari vivendo pure l’esperienza della bottega creativa con il laboratorio manipolativo in un percorso promosso dall’associazione culturale GALLERIA PROgetto CITTA’ e una sezione didattica con gli elaborati realizzati nell’anno scolastico 2023-24  dagli alunni delle seconde classi dell’Istituto Comprensivo Porto Romano di Fiumicino – Dirigente Prof.ssa Lorella Iannarelli con il Prof. Rosario Andrea Cristelli che hanno prodotto un compito di realtà per la disciplina Arte e Immagine, con lo studio della biografia di Mariano Pietrini e della sua produzione artistica, realizzando elaborati grafici con tecnica libera per rendere omaggio all’artista siciliano. Il compito di realtà scaturisce da un protocollo d’intesa recentemente siglato tra la scuola romana e l’associazione GALLERIA PROgetto CITTA’ di durata triennale che prevede diverse attività cooperative, tra cui la promozione reciproca del patrimonio culturale locale anche in chiave orientativa, al fine di fornire nuove opportunità di conoscenza e approfondimento che possano aiutare i più giovani a operare scelte sempre più consapevoli.

All’interno della MOSTRA EVENTO “Omaggio a Mariano Pietrini” saranno presenti alcune opere originali dell’artista Mariano Pietrini grazie al prestito della famiglia Pietrini che collabora attivamente alla migliore riuscita della giornata di socialità culturale.

Inoltre saranno presenti in mostra dei riferimenti alle grandi tele di “Obiettivo EXPO 2015”, realizzate con la partecipazione di Mariano Pietrini e centinaia di giovani alunni delle scuole cittadine, oggi acquisite dall’Amministrazione come patrimonio culturale contemporaneo della città e in mostra permanente presso il Palazzo Municipale.

L’evento ha il patrocinio culturale dell’Università della Terza Età di Barcellona Pozzo di Gotto presso cui Mariano Pietrini era docente, del Parco Museo Jalari, del centro studi E-ProjectConsult e dell’associazione artistica culturale ARocca.

Come afferma l’architetto Cristelli: “Mariano Pietrini è stato un pensatore realista e neoromantico che ha anticipato possibili risposte sostenibili nel campo dell’arte e della cultura, mettendole in atto nel suo percorso artistico, nella sua produzione e nell’opera d’arte totale di “Jalari”. Un’occasione per creare relazioni culturali nazionali riconoscendo innanzitutto l’operato dell’artista Mariano Pietrini per poter promuovere i suoi principi, il suo linguaggio e quindi la sua produzione artistica. Un’occasione inoltre per promuovere conoscenza tra i più giovani, stimolando alla promozione e quindi alla valorizzazione del patrimonio culturale educando alla bellezza”.

.
.