Valentina Certo relaziona sul Museo Epicentro al Convegno Internazionale “La Ceramica in Sicilia” a Catania

- Associazioni in città, Cultura, Attualità

Sabato 25 novembre, a Catania, presso il Museo Diocesano, si è tenuta la IV edizione del Convegno Internazionale “La Ceramica in Sicilia – Dalla Preistoria all’età contemporanea”.

Valentina Certo ha partecipato con la collega, dottoranda dell’università di Messina, Laura Leni e ha relazionato sulla Matrice contemporanea della Land art nella ceramica Siciliana. Nella sua relazione, prima di approfondire le opere di Fiumara d’Arte e librino di Antonio Presti, si è soffermata sulla mattonella dell’artista Giuliano Mauri, custodita nella collezione del Museo Epicentro a Gala, frazione storica del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto.

Giuliano Mauri (Lodi, 1938-2009), è noto per le sue installazioni ambientali, definite «architetture naturali», eseguite con rami e tronchi di legno: la sua opera si fonda sul presupposto – legato alla naturale caducità del materiale impiegato – che la natura riempirà i vuoti lasciati dal disfacimento del legno, dando luogo quindi a una sorta di dialogo con l’artista. Ha preso parte alla Biennale Internazionale d’Arte di Venezia nel 1976 e alla Triennale di Milano nel 1992, ha partecipato a numerose rassegne d’arte, le sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private.

Nella Mattonella d’arte del Museo Epicentro si nota la sua poetica, soprattutto nell’utilizzo di materiali naturali e deperibili. 

valentina-certo-992x1024 Valentina Certo relaziona sul Museo Epicentro al Convegno Internazionale “La Ceramica in Sicilia” a Catania
.
.