Terme Vigliatore, arrestato un 55enne: aveva in casa le dosi di droga pronte per essere spacciate

- Cronaca, In evidenza

I Carabinieri della Stazione di Terme Vigliatore, nell’ambito dei controlli finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti, hanno arrestato, in flagranza di reato, un 55enne, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è finito nel mirino dei militari dell’Arma che, durante i servizi di controllo del territorio, avevano notato uno strano via vai di persone aggirarsi nei pressi della sua abitazione. Sono stati pertanto predisposti servizi di osservazione e pedinamento che hanno consentito di ipotizzare una presunta base di spaccio di droghe presso l’abitazione monitorata, motivo per il quale, nel primo pomeriggio di ieri, i militari hanno fermato il 55enne, mentre viaggiava a bordo della sua autovettura per sottoporlo ad un controllo di polizia.

Nel corso delle verifiche, il fermato ha assunto un atteggiamento nervoso che ha ulteriormente alimentato i sospetti dei militari che hanno deciso così di approfondire i controlli e perquisire la sua abitazione. L’intuito investigativo dei militari si è rivelato fondato visto che, all’esito della perquisizione, sono stati trovati e sequestrati oltre 80 grammi di marijuana, in parte già suddivisa in dosi pronte per la cessione, un bilancino di precisione, un taglierino, materiale per il confezionamento e 170 euro ritenuti provento dell’illecita attività.

La droga è stata inviata ai Carabinieri del R.I.S. di Messina per le analisi di laboratorio e l’uomo è arrestato, in flagranza di reato e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, ristretto presso la Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e per l’indagato vale il principio di non colpevolezza sino alla sentenza definitiva, ai sensi dell’art. 27 della Costituzione.

.
.
.