Continua la donazione del sangue itinerante a cura di AVIS Falcone, con la partecipazione del Club 2.0 Off-Road Sicilia e l’appello di FASTED

- Associazioni, Provincia, Associazioni in città, Attualità, Provincia

Ieri, Novara di Sicilia ha ospitato la domenica dedicata alla donazione del sangue operata grazie all’autoemoteca Avis che già da parecchio tempo fa tappa nei vari comuni della Provincia per la sensibilizzazione e la raccolta delle donazioni del sangue.

Per sensibilizzare, dando l’esempio, ieri sono intervenuti anche i componenti del Club 2.0 Off Road Sicilia che hanno sempre a cuore le esigenze sociali e non si sottraggono mai all’appello.

Non è la prima volta che partecipano numerosi, ma l’appello da parte degli operatori è sempre attuale: “Il sangue è carente, soprattutto per i talassemici che in Sicilia sono una comunità numerosa. C’è bisogno di sangue!”

L’intervista al presidente Avis Falcone Orazio Minutoli e al presidente del Club 2.0 Pino Saccà.

Il presidente dell’Associazione Fasted di Messina Onlus Tony Saccà, a proposito di talassemia in provincia annoverata dal dr Minutoli, afferma: “Soprattutto d’estate, la vita di un talassemico diventa difficile. Noi abbiamo bisogno di una trasfusione ogni due settimane circa e il sangue, che rappresenta la maggiore terapia per i talassemici, non si può produrre come tutti gli altri farmaci, ma sono necessarie le donazioni. Per questo, per noi è fondamentale che ci siano donatori e che ci sia una nuova generazione di donatori tra gli studenti delle scuole e dell’università e tra i giovani in generale. “- ha concluso Saccà.

L’associazione è nata con l’esigenza e l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti da Talassemia e Drepanocitosi della provincia di Messina, di informare ragazzi e giovani coppie sulla Talassemia e quindi incoraggiarli a fare lo screening per sapere se si è portatori sani della stessa, e informare e promuovere la donazione di sangue. La Fasted Messina è l’unica associazione per pazienti con Talassemia, Depranocitosi e Emoglobinopatie sul territorio di Messina.