ll Lions Club Milazzo sensibilizza le giovani generazioni sulla violenza di genere

- Associazioni, Provincia, Associazioni in città, Attualità, Provincia

Lo scorso martedì 29 novembre 2022, si è svolto un interessante incontro con gli studenti delle ultime classi dell’Istituto ITET Leonardo da Vinci di Milazzo sul tema “stop agli abusi e stop al silenzio”.

Nell’ambito del service del distretto Sicilia del Lions Clubs International sulla prevenzione violenza di genere, il Lions Club di Milazzo, con il suo presidente Yuri Paratore, ha organizzato un incontro di sensibilizzazione sul tema, con la collaborazione di soci del club e di professionisti del territorio.
Ha moderato l’incontro Luigi Lucchesi, dirigente medico del dipartimento di salute mentale di Barcellona Pozzo di Gotto dell’ASP Messina e socio del Lions Club Milazzo.

Durante l’incontro hanno trattato il tema sulla violenza di genere Angelica Salvo, dirigente psicologa dell’ASP di Messina e Daniela Rossi, avvocata. Interessante per i ragazzi è stato il taglio dato all’incontro che ha voluto sottolineare la necessità di prevenire con il corretto riconoscimento delle varie forme di violenza, i risvolti emotivi, le implicazioni psicologiche, i risvolti legali legati ai vari tipi di violenza e soprattutto come ed a chi rivolgersi per eventuali segnalazioni.

Ha partecipato all’incontro anche il presidente dell’associazione Aletheia di Milazzo, Bartolo Doria, architetto, che ha sottolineato come l’associazione che presiede, sin dalla sua costituzione nel 2019 si è sempre posta come rappresentanza di chi crede nel rapporto paritario tra uomo e donna.

L’incontro introdotto dal dirigente scolastico, prof.ssa Stefania Scolaro è stato molto apprezzato dagli studenti che coordinati dai loro insegnanti hanno sentito la necessità di interagire con i relatori porgendo parecchie domande attinenti al tema trattato. Durante la mattinata si è discusso sull’attualità e la gravità del problema, sottolineando l’importanza di parlare e di non chiudersi nel silenzio. È stato, inoltre, molto accorato l’appello fatto alla sensibilità e alla responsabilità di tutti quanti, affinché le donne possano trovare il coraggio di denunciare gli autori di questa subdola violenza.