Sabato 26 novembre appuntamento con la Colletta Alimentare: i volontari presenti davanti ai supermercati

- Attualità

Si rinnova l’ormai tradizionale appuntamento con la XXVI Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Sabato 26 novembre davanti ai supermercati di tutta Italia ed anche di Barcellona Pozzo di Gotto saranno presenti i volontari del Banco Alimentare per raccogliere le donazioni dei cittadini, che vorranno aderire all’iniziativa.

L’evento di sabato è stato presentato anche a Barcellona nell’oratorio della parrocchia di Portosalvo, alla presenza del presidente del Banco Alimentare della Sicilia ODV, Pietro Maugeri. All’incontro, coordinato dal responsabile Colletta di Barcellona P.G. Francesco Borgia, sono intervenuti il parroco Don Vincenzo Otera, Responsabile Caritas Vicariato di Barcellona P.G., Riccardo Tringali delegato della Caritas vicariato di Milazzo e Francesco Raimondo della Comunità di Sant’Egidio. All’incontro ha partecipato l’assessore ai servizi sociali Gianluca Sidoti che ha sottolineato la massima collaborazione dell’amministrazione comunale per sostenere la rete del Banco Alimentare nella città del Longano.

Tutti gli intervenuti hanno sottolineato l’importanza del Banco Alimentare e della rete tra associazioni che in questi anni è stata costruita con la pazienza necessario a coordinare un’attività sempre più complessa come quella della distribuzione dei generi di prima necessità ad un numero sempre più crescente di famiglie. La crisi pandemica, che ha innescato anche una crisi economica per molte famiglie, è stata aggravata dalla guerra in Ucraina, che ha aumentato le richieste da parte delle famiglie del comprensorio. “La colletta alimentare – hanno sottolineato i relatori nei loro interventi – fa bene anche a chi la fa e non solo a chi la riceve attraverso i centri di distribuzione presenti sul territorio. La carità nei confronti di chi è in difficoltà diventa anche un gesto di pace e spesso chi serve si trasforma in chi è servito. La colletta alimentare è diventato un seme lanciato nel cuore della gente, che prima o poi produrre i suoi frutti d’amore per il prossimo”.

L’appuntamento è quindi fissato per tutta la giornata di sabato davanti ai supermercati di tutti la provincia ed in particolare nei comuni di Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo. Saranno predisposti i punti di raccolta, affidati ai volontari, che illustreranno le diverse tipologie di beni di prima necessità da poter donare.