Teatro Vittorio Currò, definita la stagione 2022/2023 con artisti provenienti da tutta Italia

- Attualità, Musica e Spettacoli

E’ stato definito il cartellone della XXXII Stagione Teatrale allestita dall’Associazione Teatro Arte e Cultura “S. Cattafi”, che da oltre 30 anni opera sul territorio barcellonese, facendosi promotrice di eventi artistici e culturali nella città del Longano.

Il primo appuntamento è fissato il prossimo 11 dicembre con “Sorelle”, tributo alle sorelle Mia Martini e Loredana Bertè: uno spettacolo di teatro-canzone, scritto e interpretato dalla musicista palermitana Giorgia La Commare, che porta la firma di Mario Incudine alla regia. Saranno 10 gli spettacoli fino ad aprile 2023, con la presenza di personaggi noti al grande pubblico, come il musicista Mario Incudine, insieme al barcellonese Antonio Vasta (22 dicembre) o l’attore Michele La Ginestra (26 febbraio), che ha partecipato a diverse fiction di successo. Il teatro siciliano sarà presente con due coppie di artisti, il 15 gennaio con Cosimo Coltraro ed Emanuele Puglia ed il 16 aprile con Toti e Totino, che chiuderanno la stagione. Saranno quattro le serate affidate all’associazione Cattafi, con l’obiettivo di valorizzare il teatro barcellonese, a cui si aggiunge la performance del 26 marzo del regista barcellonese Paolo Cutroni, che proporrà Andy e Norman di Neil Simon.

Ad annunciare la ripartenza dell’attività teatrale al Vittorio Currò è stato il Consiglio Direttivo dell’Associazione: “Siamo davvero entusiasti ed emozionati – afferma la presidente Ada Dipaola – di poter ospitare, sul palcoscenico del Teatro “Vittorio Curró”, artisti provenienti da tutta Italia, che offriranno al pubblico performance di grande spessore culturale. Siamo riusciti ad organizzare un cartellone ricco e nutrito, per tutti i gusti, grazie al quale l’Associazione Teatro Arte e Cultura “S. Cattafi” spera – dopo un lungo periodo di fermo forzato – di riaccendere l’amore per il teatro e l’arte, la quale “rinnova i popoli e ne rivela la vita”.