Gli alunni dell’I.C. Capuana premiati nel concorso nazionale di poesia di Belpasso “Estate in versi”

- Attualità, 24live School

La scuola è in vacanza, ma gli alunni dell’Istituto comprensivo L. Capuana – Scuola secondaria di primo grado G. Verga continuano a raccogliere riconoscimento per loro attività extracurriculare.

Tre alunni dell’istituto barcellonese sono stati premiati nella terza edizione del Premio Nazionale Letterario “Antonino Russo Giusti” Estate in versi – Poesie del Solleone, che si è tenuta a Belpasso, in provincia di Catania, portando lustro e prestigio alla scuola e rendendo orgogliosa l’insegnante, prof.ssa Laura Lemmo Gallo, che con dedizione e amore li segue e guida da tre anni.

La cerimonia di premiazione si è tenuta presso il cortile Russo Giusti, nel centro alla pendici dell’Etna. La Giuria del concorso, composta dal Presidente Alessandro Giovanni Bulla e dai giurati Maria Giovanna Bonaiuti, Brunella Giovannini, Anna Bonarrigo e Lucy Nicoloso, dopo aver letto e analizzato oltre 300 componimenti, tra poesie e racconti brevi, ha decretato i vincitori delle sei sezioni del concorso e dei premi speciali e assegnato le menzioni d’onore ai lavori più meritevoli. 

Alla presenza di un nutrito gruppo di spettatori, amanti della poesia e dell’arte in generale, i poeti, nel ricevere il riconoscimento meritato, hanno letto i propri componimenti con enfasi e passione, accendendo in ciascuno dei presenti emozioni, sentimenti e ricordi.

Tra i testi premiati c’è stata così la poesia “La nuova me” di Marta Sant’Angelo, alunna della classe terza B, che si è aggiudicata sia il premio “Poeta giovane – Memorial Salvo Vadalà”, sia il terzo posto della sezione D del concorso, dedicata ai poeti fino ai 22 anni di età.

Nella stessa sezione D, è stata assegnata una menzione d’onore alla poesia “Il mostro che è la guerra” di Simone Paratore, alunno della classe terza B, e alla poesia “Sand Spirt” di Salvatore Neri, alunno della classe prima B. A tutti i partecipanti sono stati consegnati un attestato di partecipazione e una medaglia.

È stata una serata interessante ed emozionante all’insegna della cultura, ma anche dell’amicizia e dell’incontro tra generazioni diverse. Gli alunni dell’Istituto Comprensivo Capuana sono risultati i partecipanti più giovani e il loro contributo è stato apprezzato dalla Giuria e dai presenti, sia in termini di contenuti, di temi trattati, di impegno, ma anche per la freschezza e la leggerezza con cui i ragazzi hanno mostrato di saper affrontare certi argomenti, anche i più seri.