Presentazione del libro a Villa Vaccarino, “Mi hanno lasciato senza”

- Provincia, 24liveBook, Attualità

“Mi hanno lasciato senza”, la perdita della gamba, il percorso di rinascita. La storia romanzata di Mimmo Italiano, Maresciallo dei Carabinieri in congedo

Dopo tanti anni di silenzio il Maresciallo dei Carabinieri Mimmo Italiano, adesso in congedo, ha trovato il coraggio di tornare indietro nel tempo e fermarsi al giorno in cui ha perso la gamba, periodo in cui era Comandante della Stazione Carabinieri di Viggianello (PZ).

La perdita, il difficile percorso di rinascita, i legami con la vita, gli affetti e la ricostruzione dell’indagine seguita dagli Inquirenti di quel terribile 8 marzo 1997 riempiono le pagine della storia romanzata dal titolo “Mi hanno lasciato senza”, a cura della scrittrice e giornalista Valentina Di Salvo, edito Lombardo Edizioni.

L’appuntamento, patrocinato dal Comune, è previsto venerdì 15 luglio 2022 alle ore 19.30 presso Villa Vaccarino di Milazzo (ME).

“Sono molto emozionato – dichiara Mimmo Italiano – per me è molto importante questo libro. L’incidente ha radicalmente cambiato la mia vita. Con questo libro ho il piacere di condividere la mia esperienza, i miei sogni infranti ma anche la gioia di essere vivo e di fare del bene agli altri con le attività di volontariato. Ringrazio l’editore Antonio Lombardo, le Associazioni che hanno prestato il patrocinio, gli organizzatori dell’evento, i relatori e tutte le persone a me vicine”.

Non si smette di essere un Carabiniere. Non si smette quando termina l’orario di lavoro, non si smette neppure dopo aver maturato gli anni di pensione, né perdendo una gamba.

Siamo abituati a usare l’avverbio “ex” per indicare una condizione decaduta: ex moglie, ex collega. Non è così nel mondo dell’arma.

Questo, e tanto altro, verrà raccontato venerdì 15 luglio 2022 alle ore 19,30. Una serata piena di emozioni, musica e riflessioni.

L’evento inizierà con i saluti istituzionali dell’Assessore alla Cultura Francesco Alesci.

La presentazione verrà moderata dalla Dott.ssa Valentina Di Salvo, curatrice editoriale del testo, giornalista pubblicista, che dialogherà con l’autore Mimmo Italiano, Maresciallo dei Carabinieri in congedo.

Sono previsti gli interventi di Ugo Maurizio Cotugno Luogotenente CS dei Carabinieri in quiescenza, della Dott.ssa Enza Blunda Responsabile del Servizio Trasfusionale di Milazzo, di Padre Marco D’Arrigo Parroco SS. Pietro e Paolo in Messina, Presidente dell’Associazione “Il Pozzo di Sicar” Milazzo, del Dott. Marco Italiano Psicologo Psicoterapeuta, della Dott.ssa Donatella Manna competente in scienze dell’educazione, dell’editore Antonio Lombardo.

Non mancheranno gli interventi musicali con la cantante Tiziana Merulla.

La serata si concluderà con un rinfresco a cura del bar Kiwi.

Stralcio tratto dalla prefazione:

Questo libro vi prenderà e vi catapulterà nella vita del protagonista svelandovi i retroscena dell’incidente, la sua grande sofferenza e il doloroso percorso di rinascita.

Per ovvie ragioni di tutela abbiamo deciso di omettere i nomi reali dei testimoni interrogati dagli inquirenti durante le indagini, gli episodi complessi che avrebbero potuto portare all’identificazione preferendo romanzare alcune ricostruzioni. Rimangono autentici gli stralci dei documenti riportati nel testo, le date, rimane identica la dinamica dell’incidente, l’indagine, l’adolescenza e la vita di Mimmo, le emozioni, il dolore, le difficoltà di adattare la protesi al proprio corpo e il processo mentale che porta a considerare la protesi un ibrido tra un elemento estraneo e qualcosa di cui si ha profondamente bisogno. Inoltre rimane autentica la disperata ricerca di giustizia.

Se non avete nessun timore di avvicinarvi alla vita di un uomo che ha perso una gamba perdendo anche se stesso, se non avete paura di immergervi nella sofferenza più cruda e di scoprire che poteva accadere a chiunque, persino a voi, se non avete paura di accettare, ancora una volta, che non tutte le ingiustizie hanno un lieto fine, se i vostri occhi hanno talmente tanta forza da sostenere la descrizione della verità, allora questa è la storia giusta per voi.

Mimmo Italiano

Maresciallo dei Carabinieri oggi in congedo, Presidente dell’Associazione A.M.D.A.S. e dell’Associazione Sostegno. Grazie al suo impegno nel sociale ha ricevuto diversi riconoscimenti tra cui: Diploma di Dottore Honoris Causa 2017, Premio Internazionale In Caritate Servire 2017, Attestato di Benemeranza per aver donato un sorriso ai bambini africani 2017, Protagonista del calendario RO.GA. 2020 Centro Ortopedico Enna.

Tra le tante iniziative svolte dalle sue Associazioni per sensibilizzare la comunità, Mimmo Italiano partecipa a diversi eventi pubblici e contribuisce alla formazione delle nuove generazioni con progetti in atto nelle scuole.