Castroreale, il sindaco Giuseppe Mandanici ha assegnato le deleghe assessoriali

- Elezioni amministrative 2022, Attualità, Politica

Il neo sindaco di Castroreale Giuseppe Mandanici, con quattro distinte determinazioni, ha assegnato le deleghe ai quattro assessori della sua giunta, che lo supporteranno nella sua azione amministrativa.

Di seguito riportiamo l’elenco, ricordando che era già stato affidato il mandato di vice sindaco ad Antonino Lupo.

Elvira Domenica Torre si occuperà soprattutto di attività sociale, politiche giovanili, turismo, cultura e pubblica istruzione. Ecco il dettaglio delle sue deleghe: Servizi sociali, solidarietà sociale e politiche per l’integrazione e l’inclusione delle persone con disabilità, pari opportunità, famiglia, sport e tempo libero, politiche giovanili, volontariato ed associazionismo, spettacolo, turismo, biblioteca, cultura, spazi museali ed espositivi, eventi, beni culturali ed identità locali, pubblica istruzione e servizi scolastici.

Antonino Lupo sarà impegnato nell’area della manutenzione, della gestione dei rifiuti e dell’acquedotto e della attività commerciali ed artigiane. Ecco il dettaglio della deleghe: Servizi manutentivi, servizio idrico, gestione acquedotto, pulizia strade e piazze comunali, trasporti, gestione rifiuti, aree cimiteriali, verde pubblico e arredo urbano, commercio e artigianato, suap, agricoltura, fiere, mercati e annona, cantieri comunali.

Andrea Triolo sarà l’assessore ai lavori pubblici, all’edilizia, all’ambiente ed ai fondi europei. Anche per lui queste sono le deleghe in dettaglio: Lavori pubblici, manutenzione e gestione edifici pubblici, politiche energetiche e pubblica illuminazione, edilizia pubblica e privata, politiche ambientali e territoriali, viabilità urbana e rurale, toponomastica, fondi europei, rapporti con le istituzioni.

Salvatore Rappazzo si occuperà della parte economico-finanziaria, della programmazione e del lavoro. Questo il dettaglio delle deleghe: Programmazione e gestione economico finanziaria, bilancio, tributi, imposte e tasse, politiche del lavoro e formazione, democrazia partecipata, trasparenza amministrativa, sicurezza sul lavoro, decentramento, servizi demografici ed elettorali.

Domani alle 19 è in programma la seduta d’insediamento del nuovo consiglio comunale, con il giuramento del sindaco e l’elezione del presidente e del vice presidente.