Emergenza rifiuti: a Barcellona P.G. domani blocco totale della raccolta anche per il porta a porta

- Attualità, In evidenza

Prosegue, nel silenzio della Regione, l’emergenza rifiuti nei comuni che utilizzavano fino a qualche giorno fa la discarica di Trapani, chiusa dopo un ricorso a Tar di Catania in merito alla gestione del servizio di smaltimento dei cosiddetti sovvalli, i residui differenziabili prodotti dalla discarica, presso l’Oikos di Motta Sant’Anastasia.

Dopo i disagi degli ultimi giorni, mal sopportati anche dagli abitanti di Barcellona Pozzo di Gotto, dove la raccolta con le isole mobili ha funzionato a singhiozzo (per l’abitudine di molti a conferire i rifiuti indifferenziati senza rispettare il calendario della differenziata) ed è proseguito regolarmente solo il servizio porta a porta, domani mattina sarà sospesa l’attività degli operai della Dusty, che per calendario avrebbero dovuto raccogliere la frazione indifferenziata. I cassoni della ditta, presso il deposito di Barcellona, sono ormai stracolmi e l’ufficio Ambiente di Palazzo Longano ha diffuso un avviso con cui si prevede la sospensione della raccolta anche del porta a porta per la giornata di domani, invitando i cittadini a buon senso di non lasciare i rifiuti davanti alla propria abitazione. Allo stesso modo è stata disposta per giovedì mattina la piena funzionalità del porta a porta (umido, vetro e alluminio) e la presenza della isole ecologiche mobile solo per il conferimento dell’umido. In quei quartieri, dove non è previsto il porta a porta. per il vetro e l’alluminio viene rivolto l’invito ai cittadini a conferire presso il centro comunale di raccolta di Sant’Andrea.

L’assessore all’ambiente Paolo Pino, che insieme all’amministrazione attende per giovedì una decisione da parte della Regione per sbloccare la situazione, annuncia controlli serrati presso le postazioni delle isole ecologiche mobile, con le sanzioni che scatteranno a carico di coloro che le utilizzeranno per conferire un tipo di rifiuto diverso alla frazione umida.

La situazione in città intanto comincia a diventare pesante, con i cumuli di immondizia che si sono creati nei soli posti, non solo in periferia, ma anche al centro, come dimostrano alcune immagini raccolte durante la mattinata.