Passi di Legalità: Santa Lucia del Mela racconta la legalità con due settimane di eventi

- Provincia, Attualità

Il Sindaco Sciotto: “Bisogna investire sulla cultura alla legalità e mi auguro che sempre più persone lo facciano

 Santa Lucia del Mela sceglie di raccontare la legalità e lo fa attraverso un viaggio lungo 2 settimane. “Passi di legalità” è un vero e proprio percorso, costruito con tantissimi eventi che hanno come comune denominatore quello di divulgare ed educare a uno dei principi fondamentali della nostra società. Due settimane ricche di testimonianze, di momenti di crescita e di socialità.  Ospiti di spessore contribuiranno, in varie forme, a raccontare la legalità sotto diversi aspetti. Primo tra tutti la lotta alla mafia in ogni sua forma.

A volere fortemente e sostenere questo progetto così ambizioso l’Amministrazione Comunale di Santa Lucia del Mela con il Sindaco Matteo Sciotto, coadiuvatodall’Assessore Benedetto Merulla e dal Presidente del Consiglio Comunale Pietro Cannuni.

Ho deciso di sposare questo progetto  –dichiara il Sindaco di Santa Lucia del Mela Matteo Sciotto – perché credo che sia dovere di ogni Amministrazione appoggiare e favorire ogni iniziativa che abbia come oggetto la divulgazione della legalità. Dal canto nostro non possiamo che essere felici di questo ambizioso percorso che con dedizione portiamo avanti da mesi e che tra qualche giorno avrà inizio ufficialmente. Si tratta di un vero e proprio cammino di crescita che si snoderà attraverso eventi di grande spessore. Insomma due settimane di pieno impegno sociale nelle quali sia io che l’Amministrazione abbiamo creduto fortemente. Il mio auspicio è che tanta gente e anche tante altre Amministrazioni possano ricavare da questa nostra iniziativa il giusto stimolo per investire tempo ed energie in questo percorso di legalità”.

A dare supporto al programma la giornalista e docente universitaria  prof.ssa Katia Trifirò che  dialogherà con gli ospiti presenti nelle varie giornate e modererà i dibattiti. La dott.ssa Donatella Manna ha invece curato gli aspetti pedagogici degli eventi, dando in tal senso un prezioso contributo.

Parallelamente agli eventi che per 2 settimane animeranno Santa Lucia de Mela, si svolgerà un contest dal titolo “CreAzioni di legalità”. Si tratta di realizzare opere di varia natura che abbiano come tema proprio la legalità. Possono essere disegni, poesie, foto, insomma qualunque cosa possa descrivere i “passi della legalità”. Tutti gli elaborati e le opere create dovranno essere consegnate entro il 2 giugno presso la Biblioteca Comunale Elvira Giorgianni Sellerio. Verranno poi presentate nella serata di sabato 4 giugno.

https://fb.watch/d4G6VK2WZ3/

Si parte il 23 maggio con un evento dal titolo “Graziella Campagna e le altre donne vittime innocenti di mafia”, che si svolgerà nel Chiostro della Chiesa del Sacro Cuore alle 19.00. In quest’occasione sarà commemorata la memoria della 17enne di Saponara e di altre donne ammazzate per mano della mafia alle quali il comune luciese, nell’ambito di un più ampio progetto di toponomastica, ha deciso di intitolare delle vie. Si tratta di Graziella Campagna appunto, Francesca Morvillo, Felicia Bartolotta Impastato e Anna Cambria. Presente all’evento la famiglia di Graziella Campagna, che da 36 anni è in prima linea per mantenere vivo il ricordo della giovane. Parteciperà all’evento il Presidente dell’Associazione antiracket e antiusura “Fonte di Libertà” dr. Benedetto Gianlombardo.

Martedì 24, sempre nella Saletta ex carcere alle 18.00, la Biblioteca della Legalità Valle del Mela-Peloritani presenterà invece il progetto “Web radio”, che coinvolgerà anche i più piccini. Un pezzo quest’ultimo, che si inserisce in un puzzle molto più grande. Difatti si son già tenuti degli appuntamenti propedeutici a quello del 24 maggio. Il 16 maggio, insieme a Valeria di Brisco, la Bill ha tenuto un laboratorio di comunicazione e lettura espressiva. Il 19 maggio invece la registrazione del podcast con Nico Isgrò.

Un programma molto ricco anche per il 25 maggio. Le scuole luciesi saranno le protagoniste della marcia dal titolo “Pace e Legalità” che si terrà alle 10.30. Obiettivo quello di sensibilizzare l’attenzione verso le vittime delle guerre e della mafia. Una marcia allegra, che sfilerà per le vie di Santa Lucia e che arriverà fino in Piazza Milite Ignoto. Qui i ragazzi reciteranno delle poesie a tema e intoneranno delle canzoni.

Prima però, alle 10.00, nella  Saletta ex carcere verrà presentato un progetto riguardante i beni confiscati alla mafia. “30 anni senza CON Falcone e Borsellino” è il titolo dell’evento che vedrà la partecipazione della Prefettura, della Polizia, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e dell’Associazione “Fonte di Libertà” di Terme Vigliatore.

Appuntamento con la lettura giovedì 26 maggio in Piazza Milite Ignoto alle 17.00, quando l’associazione Ossidi di Ferro curerà il laboratorio “Le parole per stare insieme”. Verranno proposte delle letture ad alta voce che avranno come obiettivo quello di educare al rispetto delle regole.

Venerdì 27 maggio  i protagonisti saranno ancora una volta i ragazzi. Saranno loro infatti a sedere gli scanni dell’Aula Consiliare alle 18.00, quando si insedierà il Baby Consiglio Comunale.

Spazio allo sport invece nel weekend del 27 e 28 maggio, quando al Campo Sportivo si disputerà il Torneo della Legalità, con la partecipazione delle scuole calcio.

Lunedì 30 maggio, al Chiostro Sacro Cuore alle 18.00, l’appuntamento è con Claudio Fava, figlio del giornalista Pippo Fava assassinato dalla mafia. “Una nuova stagione per l’antimafia. Dalle sfide alla legalità” è il titolo dell’incontro durante il quale sarà ricordato Pippo. 

Nell’ottica in cui lo sport diventa sempre più specchio di  libertà di movimento che si traduce poi nella libertà di pensiero nasce “Sport e socialità: liberi di scegliere”. Si tratta di esibizioni a cura dell’ASD Sicily Accademy e della LT Mondo Fitness, che si terranno in Piazza Milite Ignoto alle 17.30 del 31 maggio.

Mercoledì 1 giugno invece un ragazzino o una ragazzina luciese avrà l’opportunità di diventare Carabiniere per un giorno: trascorrerà infatti un pomeriggio in caserma per vedere da vicino il lavoro che viene svolto. Un’occasione imperdibile, che può rappresentare un momento di crescita personale.

Il 2 giugno Il Sindaco Matteo Sciotto consegnerà al baby Sindaco delle copie della Costituzione Italiana. Queste verranno distribuite poi ai ragazzini delle classi terze della scuola secondaria di primo grado. Anche questa un’iniziativa molto forte, che vuole sottolineare l’importanza di conoscere e mettere in pratica i principi scritti nella nostra Costituzione.

Un momento importante sarà sicuramente vissuto il 3 giugno  alle 11.00 nell’Aula Consiliare, quando si terrà un l’incontro con Giovanni Impastato. Il fratello di Peppino ripercorrerà la vita del giornalista morto ammazzato da Cosa Nostra.  

Sabato 4 giugno alle 18,00 in Piazza Milite Ignoto  avrà luogo “Ricordando Falcone e Borsellino”. Durante la manifestazione saranno presentati gli elaborati prodotti nell’ambito del contest “CreAzioni di legalità”.

Per chiudere questi 15 giorni di eventi legati al tema della legalità si darà ancora spazio all’arte.  Domenica 5 giugno alle 19.30 nel Chiostro della Chiesa del Sacro Cuore avrà luogo il concerto “Riflessioni Musicali” curato dalla banda Randisi di Santa Lucia del Mela.