L’impronta d’autore di Francesco Moser sarà esposta nelle sale del Museo Epicentro di Gala

- Notizie sportive, Altri sport, Cultura

Il Museo Epicentro rilancia la sua attività culturale e artistica, riadattando il progetto “Impronta d’Autore per il Museo Epicentro”.

Dopo l’ottimo riscontro dell’edizione svoltasi nel periodo (2016-2017), con la presenza di noti personaggi della cultura locale, il progetto si apre ai personaggi che hanno lasciato una traccia indelebile della loro professione a livello nazionale in diverse discipline: dall’arte allo sport, dal teatro al cinema, dal giornalismo alla musica, dalla scrittura alla politica.

Il primo appuntamento vedrà protagonista un’icona indiscussa del ciclismo italiano ed internazionale Francesco Moser. Ad intercettare il noto personaggio, poco rima della pandemia, erano stati Pino Cordaro e Dominga Sottile, che hanno avuto l’opportunità di incontrare Francesco Moser nella sua abitazione in Trentino, proponendogli di lasciare la sua impronta sulla mattonella dell’Epicentro. Il ciclista ha accettato ben volentieri ed il momento dell’apposizione dell’impronta è stato immortalato in un video. Moser ha inoltre lasciato una seconda impronta utilizzando lui stesso il gesso liquido su un contenitore di cm. 30×30, dimostrando la capacità di sapersi cimentare come artista.

Le due “Impronte” saranno esposte e presentate domenica 8 maggio 2022 alle 19.00, nel giardino del Museo epicentro a Gala, con la proiezione di un video come sono state realizzate e con un collegamento video-audio con lo stesso Moser.

L’evento curato da Nino Abbate si avvale della presentazione di Andrea Cristelli e le testimonianze degli inviati Pino Cordaro e Dominga Sottile.

Il Museo Epicentro, con questo nuovo evento, apre nuove orizzonti che potrebbero portare a Barcellona Pozzo di Gotto altri grandi personaggi. Le loro testimonianze e le impronte d’arte sulle mattonelle potrebbe dare più prestigio alla città di Barcellona Pozzo di Gotto, grazie a Nino Abbate, e tutti quelli che credono nel Museo Epicentro di Gala, un luogo di periferia al centro della cultura   internazionale.