Democrazia partecipata, grande partecipazione dei cittadini: ecco i risultati ufficiali della votazione

- Associazioni in città, In evidenza

E’ stata massiccia la partecipazione alla votazione dei dieci progetti ammessi al contribuito assegnati attraverso il meccanismo della Democrazia Partecipata. Si tratta di un contributo di poco più di 11 mila euro, pari al 2 per cento del bilancio comunale, che andranno assegnati ai progetti più votati in base alla richiesta di contributo presentata, che non poteva superare il 20 per cento della somma disponibile.

Alla fine della spoglio delle 699 schede votate nei due giorni di apertura del seggio, sono questi i risultati ottenuti, con sette schede nulle:

1Parrocchia di Sant’Andrea (Realizzazione Presepe)143
2Galleria d’arte contemporanea (Laboratorio d’arte)137
3Parrocchia San Rocco in Calderà (Attrezzatura campo di gioco c.da Pagano)104
4Parrocchia di Acquacalda (Valorizzazione culto Madonna delle Grazie) 74
5Banda Eduardo Russo (Rassegna musicale)52
6Museo Epicentro (Nuovi locali)45
7Network culturale (Progetto via Teatro Vecchio a Pozzo di Gotto)44
8Un pasturati itinerante38
9Evento di sensibilizzazione LGBTQIA+32
10Ass. Civicamente Murales in via Zangla23

I primi cinque progetti sono certi di aver ottenuto il finanziamento richiesto, mentre il sesto progetto potrebbe rientrare sulla base dei calcolo degli importi residui. Non tutti i primi cinque classificati hanno richiesto il massimo della somma (2.200 euro) e quindi una parte dell’importo sarà concesso al primo progetto escluso.

Il vice sindaco Santi Calderone, a nome dell’amministrazione comunale, ha espresso la sua soddisfazione per la partecipazione alla consultazione: “Siamo contenti per la grande partecipazione della cittadinanza. Davvero un successo, considerato anche il momento complicato. Dimostrazione della voglia di partecipare e di incidere sulle scelte pubbliche“.