Barcellona ha ricordato l’8° anniversario della morte del maggiore Giuseppe La Rosa

- Attualità, In evidenza

La memoria del Maggiore Giuseppe La Rosa, nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia, è stata ricordata oggi con una messa solenne presso il convento di Sant’Antonino e con una breve cerimonia davanti alla tomba monumentale all’interno del cimitero di Barcellona.

La mattinata è stata dedicata a non dimenticare non solo la figura dell’eroe barcellonese, caduto in Afghanistan durante una missione di pace, ma anche quella del padre Biagio, che è venuto a mancare nell’estate 2020 e che insieme alla moglie Concetta ed alla famiglia ha sempre tenuto vivo il ricordo del loro caro congiunto.

La commemorazione è iniziata nella chiesa del convento di San Francesco d’Assisi a Sant’Antonino, dov’è stata officiata la messa solenne, organizzata dalla sezione di Barcellona dell’associazione Bersaglieri intitolata proprio al Magg. La Rosa. Insieme alla moglie Concetta ed alla figlia Anna, era presente una delegazione dell’amministrazione comunale, guidata dal vice sindaco Santi Calderone, dall’assessore Viviana Dottore e dal presidente del consiglio Angelo Paride Pino. Con loro hanno partecipato alla funzione religiosa anche i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, Polizia Municipale, Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza, insieme a due ufficiali dell’Esercito Italiano, provenienti dal battaglione Aosta. L’intera cerimonia è stata seguita dai volontari della Croce Rossa Italiana e del gruppo di Protezione Civile Anpas Club Radio Cb.

Dopo la messa, l’amministrazione comunale ha deposto sulla tomba del Maggiore Giuseppe La Rosa un omaggio floreale a nome di tutta la comunità di Barcellona Pozzo di Gotto.

 

 

 

FLACCOMIO GIF