Emergenza rifiuti abbandonati per strada. L’ass. Pino: “Serve senso civico da parte di tutti”

- Attualità, Segnalazioni, In evidenza

Cresce la presenza di rifiuti in ogni angolo della città. L’impegno dell’amministrazione comunale e degli operatori della Dusty non riesce a limitare la diffusione della brutta abitudine di abbandonare l’immondizia per strada. Sono tante le segnalazioni giunte in redazione, ma la situazione d’emergenza è evidente in diversi punti della città, soprattutto a ridosso delle postazioni delle isole ecologiche mobili.

A titolo esemplificativo diamo voce alla rabbia di una residente di Fondaconuovo: “Dal weekend del I Maggio, quando la gente educata e pulita ha deciso di buttare qui da noi tutto ciò che era di troppo in casa loro, che non si è più raccolta la spazzatura da terra. Il lavoro della Dusty si limita a portare giornalmente l’isola, tra l’altro già piena e portarla via stracolma. E qui si muore dalla puzza e non si contano più gli animali (gatti, topi, cani randagi) che girano intorno ai cumuli di rifiuti!”

L’assessore all’ambiente Paolo Pino ribadisce l’impegno per sanzionare i cittadini che non rispettano il calendario del conferimento: “La raccolta prosegue ogni giorno, ma molta gente continua a conferire per strada senza rispetto per il decoro della città. Abbiamo riscontrato che il conferimento nelle isole ecologiche avviene fuori dell’orario previsto e soprattutto senza alcuna differenziazione del rifiuto rispetto a quello previsto dal calendario“. Una svolta potrebbe arrivata dall’approvazione del consiglio comunale del regolamento per il trattamento dei dati personali, dopo l’acquisizione delle immagini degli impianti pubblici di video sorveglianza. Sarà così possibile contestare le violazioni a coloro che saranno sorpresi dalle telecamere nella violazione delle disposizioni sul conferimento dei rifiuti.

La Regione ha intanto prorogato fino al 20 maggio il conferimento presso la discarica di Lentini della Sicilia Trasporti, per evitare ulteriori disagi nello smaltimento dei rifiuti per molti comuni della Sicilia orientale.

 

 

 

FLACCOMIO GIF