Canone concordato sugli affitti: la proposta congiunta di Azzurri e Città Aperta

- Attualità

I Gruppi consiliari Azzurri e Città Aperta hanno presentato una mozione congiunta per sostenere un accordo che consenta una più agevole applicazione in città della normativa sul canone concordato.

Nell’istanza viene proposto all’amministrazione comunale di convocare le organizzazioni della proprietà edilizia e le organizzazioni dei conduttori maggiormente rappresentative al fine di promuovere la stipula di un accordo che presenta benefici per i proprietari e per i locatori sotto il profilo dei costi.

“Il canone concordato – si legge in una nota congiunta – oltre a consentire di calmierare il prezzo delle locazioni, porta con sè delle importanti agevolazioni fiscali per entrambe le parti. Il proprietario beneficia di una tassazione ridotta sui canoni di locazione e una riduzione del 25% dell’aliquota IMU e il locatario ottiene delle specifiche detrazioni ai fini IRPEF. E’ quindi importante allinearsi a quanto già fatto dai comuni vicini, quali Messina e Milazzo”.

 

 

 

FLACCOMIO GIF