Federazione Provinciale di Atletica Leggera: incarichi prestigiosi a due barcellonesi

- Sport, In evidenza

Incarichi importanti nella Federazione Provinciale di Atletica Leggera per il professore Andrea Biondo e l’allenatore Emanuele Torre

Torna ad essere protagonista l’Atletica barcellonese questa volta non per i risultati sportivi, bensì per incarichi prestigiosi assegnati a due sportivi barcellonesi.

Stiamo parlando del professore Andrea Biondo docente di Scienze Motorie all’istituto Medi di Barcellona e figura molto conosciuta nell’ambito dei Campionati Studenteschi. Biondo è stato scelto e votato per ricoprire la carica di Fiduciario Provinciale del Gruppo Giudici di Gara. La carriera di giudice inizia nel 1992 come giudice di gara, e prosegue nel 2006 come giudice di partenza nazionale (starter); dal 2018 viene scelto come tutor per i corsi di giudice di partenza della Sicilia. Importanti e numerose le partecipazioni a competizioni nazionali e non solo, una fra tutte il Golden Gala evento internazionale che si svolge ogni anno a Roma alla presenza dei più forti campioni mondiali di atletica.

Il professor Biondo collabora da molti anni con la Duilia Barcellona sia nelle vesti di giudice ma anche fornendo indicazioni su ragazzi provenienti dalle scuole che poi si avvicinano al mondo dell’atletica rinfoltendo un gruppo già ben numeroso e di qualità.

Questa sinergia è frutto di una reciproca stima anche con l’allenatore della Duilia Barcellona Emanuele Torre a cui invece è stato affidato il ruolo di Fiduciario Tecnico Provinciale da parte del Comitato FIDAL Messina.

“Dopo quattro anni all’interno del Consiglio Provinciale, quest’anno il Presidente Provinciale ha voluto onorarmi con questa richiesta che ho subito accettato senza pensarci due volte – dichiara Emanuele Torre – L’atletica è sempre stata la mia passione e mettermi al servizio dei giovani e poter collaborare con tutti gli istruttori e tecnici della nostra provincia non può che rendermi felice. La condivisione e la programmazione di quello che è il contesto giovanile e non solo nel nostro sport è fondamentale per una crescita del vivaio e per essere competitivi anche con le altre provincie siciliane e non solo. Questo incarico, oltre che motivo di orgoglio per me e per la società che rappresento permetterà di poter dare un contributo in maniera più ampia e spero più proficua a tutto il movimento sportivo, per uscire ancora meglio da questa situazione legata al Covid che ha maggiormente compromesso il settore giovanile e su cui bisogna programmare per ritrovare stimoli ed entusiasmo” – ha concluso Emanuele Torre.

 

 

 

FLACCOMIO GIF