Il club Sottosopra e l’Orsa Barcellona chiedono la camera ardente per omaggiare Edoardo Capizzi

- Notizie sportive, Basket, Attualità

Lo storico club “Sottosopra”, costituito negli anni d’oro della Cestistica Barcellona, e l’Orsa Barcellona, l’attuale realtà della pallacanestro barcellonese, gestore del PalAlberti, hanno chiesto con due distinte istanze l’allestimento della camera ardente, all’interno del palazzetto di contrada Zigari, per consentire ai tanti appassionati di basket di poter omaggiare l’ex presidente Edoardo Capizzi, pioniere del fenomeno della palla a spicchi nella città del Longano. I funerali sono in programma martedì 30 marzo, ma la richiesta prevede l’apertura della camera ardente dalle 10 del mattino fino alle 16, prima del trasferimento nella Basilica di San Sebastiano, dove sarà celebrato il rito funebre.

L’ex presidente del club biancoverde si è spento venerdì scorso 26 marzo, dopo aver lottato contro una grave malattia, e da allora i social network sono stati inondati di messaggi da parte chi ha riconosciuto a Capizzi il ruolo di un trascinatore, di un Cupido che ha fanno scoppiare l’amore passionale sbocciato tra la città di Barcellona Pozzo di Gotto e la pallacanestro. Il fuoco di quella passione continua ad ardere sotto le ceneri di un periodo difficile per tutto il mondo dello sport, ma, come più volte accaduto, è pronto a riaccendersi, anche nel ricordo di ciò che ha rappresentato Edo Capizzi per il basket barcellonese.

Foto Ritratti

 

 

 

FLACCOMIO GIF