La denuncia di un nostro lettore: via Sebastiano Crinò è piena di buche, rifiuti e topi

- Attualità, Segnalazioni

“Da poco mi sono trasferito a Barcellona Pozzo di Gotto, ma ho già voglia di andare via da questa città”: è questo l’incipit di una segnalazione arrivata oggi alla redazione di 24live.it da parte di un giovane ventunenne, residente in via Sebastiano Crinò (quartiere di Sant’Antonino), che lascia l’amaro in bocca, vista la considerevole emorragia di giovani che ogni anno abbandona la nostra città nell’indifferenza generale.

Mi chiamo Alessandro e ho ventuno anni. Sono un vostro lettore e da un annetto mi sono trasferito a Barcellona. Vi scrivo alle 3:30 a.m. perché, tornando a casa in sella al mio motore, ho rischiato la vita a causa di una buca sul manto stradale. Tutto è avvenuto qualche minuto fa, ma ormai è routine quotidiana, perché la città è invasa di buche, specialmente nella via Sebastiano Crinó. Ho già provveduto in passato a scrivere una PEC al Comune, lamentando i disagi enormi di questa città. Ovviamente è stata letta e cestinata.
Sono un nuovo cittadino di questa città, ma voglio già andare via!
In via Sebastiano Crinó ci sono buche enormi e il manto stradale è tutto sconnesso. Tutto ciò rende è più sicuro praticare paracadutismo piuttosto che girare in moto a Barcellona. Senza contare la situazione dei rifiuti, che definirei da Terzo mondo. A tale proposito vi segnalo la discarica quotidiana presente in via Sebastiano Crinó e invasa da ratti, blatte e gatti. Ormai si è pure creata una rigogliosa fauna, molto salutare per i bambini che vivono nella zona. Non ce la faccio più a denunciare questo degrado senza essere ascoltato. Se possiamo rendiamo tutti quanti insieme migliore questa città!

 

 

 

FLACCOMIO GIF