Barcellona, salgono a 400 i parcheggi a pagamento: tariffa oraria di 80 centesimi

- Attualità, In evidenza

E’ ormai tutto pronto per l’avvio dei parcheggi a pagamento nel centro della città del Longano. Il lungo iter iniziato nel 2005 si è concluso adesso, non certo nel momento migliore per la crisi economica che sta mostrando i suoi effetti in questa delicata fase del post Covid-19. Sono infatti numerosi i cittadini che hanno accolto con disappunto questo nuovo servizio, pensato nel 2005 per favorire i commercianti, penalizzati dalla mancanza di parcheggi in centro destinati ai loro potenziali clienti, ma adesso in ginocchio per le difficoltà economiche che proprio il settore dei negozianti sta attraversando.

A creare ancor più indignazione tra la gente c’è anche l’ampliamento delle aree destinate alle strisce blu, passate dai 350 stalli del progetto iniziale agli attuati 400, con l’integrazione approvata dalla giunta Materia nel 2015, con il supporto di una relazione tecnica della Polizia Municipale, e poi inserita nel capitolato d’appalto, che è stato aggiudicato nel 2019, e nel contratto sottoscritto nel maggio scorso. In particolare il riferimento è alla zona di piazza Santalco, lungo la copertura del torrente Longano, davanti all’istituto comprensivo Capuana, dove praticamente sono stati adibiti a parcheggi a pagamento tutti gli spazi disponibili, sia di fronte le scuole, sia di fronte la villa del Milite Ignoto, compresa la parte centrale della carreggiata, diversamente da quanto previsto dal capitolato d’appalto, che garantiva un cospicuo numero di parcheggi liberi. Il Comune, come previsto dall’accordo, potrebbe chiedere una modifica della distribuzione dei parcheggi a pagamento anche per tutelare gli insegnanti e i dipendenti comunali, che da settembre saranno costretti a spostarsi per trovare un parcheggio libero, per non pagare 5 euro al giorno.

Ecco le zone interessate dai 400 parcheggi a pagamento previsti dall’appalto:

  1. Via Roma lato destro tra Via Moleti e Via R. Margherita stalli: 14
  2. Via R. Margherita tra Via Roma e Stretto Bucolo stalli: 16
  3. Via Roma tra Via R. Margherita e Via Carducci ambo i lati stalli: 16
  4. Via Carducci tra Via Roma e Via Alfieri Stalli 25
  5. Via Dante tra Via Alfieri e Via Roma Stalli 25
  6. Via Roma lato sinistro tra Via Dante e Via Garibaldi Stalli: 14
  7. Piazza San Sebastiano lato destro tra Via Umberto I e Via S.F. Neri Stalli : 08
  8. Via Garibaldi tra Via Roma e Via Alfieri Stalli: 19
  9. Via Roma lato destro tra Via Garibaldi e Via Mandanici Stalli: 10
  10. Via Roma lato destro tra Via Mandanici e Via Operai Stalli: 15
  11. Via Operai lato destro tra Via Roma e Via Don Bosco Stalli: 41
  12. Via Operai lato destro tra Via Longo e Via Roma Stalli: 21
  13. Via Roma lato destro tra via Operai e Via Marconi Stalli : 19
  14. Via Marconi lato destro tra Via Fabrizi e Via Roma Stalli : 14
  15. Via Marconi lato destro Tra Via Roma e Via Umberto I Stalli : 12
  16. Via Roma lato destro tra Via Marconi e Piazza Stazione Stalli : 25
  17. Largo Ferdinando D’amico Stalli: 55
  18. Piazza Santalco area fronte Villa Comunale Stalli: 26
  19. Piazza Santalco: pressi monumento ed Isola centrale stalli: Stalli: 25

I tempi di sosta a pagamento sono fissati dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, escluso le domeniche e i giorni festivi, con una tariffa oraria di 80 centesimi ed una tariffa giornaliera di 5 euro, che copre tutte le 8 ore di sosta. Sono previsti anche abbonamenti mensili (105 euro) e semestrali (600 euro).

Il pagamento verrà effettuato attraverso i parcometri, posizionati nelle zona di sosta a pagamento ed i controlli sono affidati agli ausiliari del traffico, dipendenti del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto.