Oliveri, un paese dove ogni cittadino ha il diritto di espressione

- Provincia

Il sindaco di Oliveri Francesco Iarrera ha rilanciato la proposta di creare un paese dove ogni cittadino abbia il diritto di espressione, di critica, di fede religiosa e di orientamento sessuale.

“Stiamo lavorando insieme per costruire un paese in cui nessuno si senta emarginato, oppresso o intimidito. Oliveri è un paese in cui ognuno può sentirsi libero di essere ciò che è. Abbiamo così appoggiato e sostenuto l’iniziativa dell’associazione Cirano e ringraziamo il movimento LGBT movimento di liberazione omosessuale, per ricordarci che un diritto non è ciò che ti viene dato da qualcuno, ma ciò che nessuno può toglierti. L’amore, è ciò che conta”. La Leggio Impianti ha messo a disposizione i suoi mezzi, sistemando in piazza le bandiere con colori della libertà e dei diritti, insieme a quella dell’Arcigay.