24liveBook, il vizio del diavolo, dalla penna del maestro Enrico Luceri

- 24liveBook, Attualità

Il vizio del diavolo è l’ultimo romanzo partorito dalla penna di uno dei maestri italiani del giallo: Enrico Luceri. L’autore, nato a Roma nel 1960, ha pubblicato: L’ora più buia della notte (Mondadori 2017), Dietro questo sipario (Damster 2017), Le colpe dei figli (Mondadori 2015), Buio come una cantina chiusa (Mondadori 2013), Le strade di sera (Hobby&Work 2012) e Il mio volto è uno specchio (Mondadori 2008). Fra le antologie di racconti: Tre indizi fanno una prova (Mauro Pagliai 2018), Le colpe vecchie fanno le ombre lunghe (Prospettiva 2008) e Vita segreta di uno scrittore di gialli (Magnetica 2006). Inoltre, ha scritto i saggi Giallo Pulp (con Luigi Cozzi, Profondo Rosso 2018), La porta sul giallo (con Sabina Marchesi, Prospettiva 2010) e diversi articoli pubblicati in appendice ai Classici del Giallo Mondadori fra il 2009 e il 2013. Nel 2008 ha vinto il Premio Alberto Tedeschi, organizzato dal Giallo Mondadori.

Enrico Luceri costruisce con inquietudine e suspense un giallo deduttivo perfetto, orchestrato nei minimi dettagli. 

Un forte temporale danneggia le comunicazioni e i trasferimenti. In un collegio restano isolati un’orfana, un prete, un frate domenicano, due suore e un medico. Mancano pochi giorni al Natale e sull’edificio grava il peso di una macabra leggenda di consanguinei senza eredi e omicidi irrisolti nel tempo. La prima vittima è suor Ester, avvelenata. Da qui si dipana una lunga serie di omicidi. Chi sarà l’assassino? Uno dei superstiti oppure uno sconosciuto proveniente da fuori che è riuscito a penetrare nell’edificio approfittando del maltempo? Corinna, orfana ribelle, è la protagonista. Sarà trascinata in una spirale di terrore e paura, ma anche lei potrebbe essere una potenziale assassina. Quale segreto custodiva la madre? Ha a che fare con gli omicidi? Padre Wurt, frate domenicano dallo spiccato occhio critico e dal fiuto spiccato, tramite un ragionamento analitico, riesce a comprendere chi è l’assassino. O è soltanto un altro inganno dell’autore per depistare il lettore?

Enrico Luceri condisce il giallo con tracce di horror e noir. Alcuni personaggi sono inquietanti e con un passato tenebroso da scoprire. Quali sono i loro scheletri nell’armadio? Pagina dopo pagina il lettore si rende conto che tutti potrebbero essere potenziali assassini. L’Autore ci stuzzica con indizi disseminati tra le righe, stimolando la nostra fantasia e portandoci dalla parte dei personaggi.

Il diavolo è davvero dietro ogni angolo e il suo vizio è quello di ingannare. Nulla è come sembra ed Enrico Luceri fa gli onori di casa, conducendoci al colpo di scena finale.

Un libro giallo deduttivo, appassionante e avvincente, come tutta la produzione di Enrico Luceri. Chi sarà l’assassino?