Tre nuovi positivi a Milazzo, Il sindaco Formica chiede la zona rossa per Messina

- Provincia, In evidenza

Il primo cittadino di Milazzo, Giovanni Formica, dopo la conferma dei tre cittadini milazzesi risultati positivi al tampone da Covid-19, con un messaggio sulla pagina Facebook del Comune ha chiesto l’istituzione delle zona rossa nella città di Messina. Uno dei tre casi positivi è infatti un’operatrice sanitaria che lavora in una della strutture messinesi e che probabilmente ha contratto il virus durante il servizio. “Lo dico da alcuni giorni che Messina è diventato un focolaio pericolosissimo di infezione, per la posizione e la caratteristiche che ha, con la presenza di tante strutture ospedaliere e sanitarie. Continuo a sostenere che Messina deve diventare zona rossa e si devono sospendere gli spostamenti di persone da e per la provincia, fatta eccezione per il personale sanitario attorno al quale costruire un cordone di sicurezza che li protegga dalla possibilità di contrarre la malattia”.

Formica ha annunciato che nella giornata odierna contatterà il presidente della Regione, l’assessore regionale alla Salute ed il Ministro della Salute per rappresentare la situazione ma anche le difficoltà esistenti. “Ad esempio c’è gente che aspetta da dieci giorni il tampone richiesto dai medici di base e non sa se è malato per una semplice influenza o per coronavirus. E ciò non è possibile”.
Nel corso del messaggio alla cittadinanza, il sindaco ha anche fatto il punto della situazione sui contagi che riguardano Milazzo. “Su quattro casi, tre si sono contagiate in strutture sanitaria di Messina, a conferma delle mie preoccupazioni. Abbiamo comunque subito individuato il nucleo familiare delle persone risultate positive per mettere in sicurezza loro e la cittadinanza.
Questo il testo da inviare al Presidente della regione Sicilia, Nello Musumeci, all’indirizzo:
segreteria.presidente@regione.sicilia.it

MESSINA CITTÀ STA DIVENTANDO UN FOCOLAIO…. PER EVITARE ULTERIORMENTE LA DIFFUSIONE DEL VIRUS… CHIEDIAMO CHE MESSINA CITTÀ VENGA DICHIARATA ZONA ROSSA….